SHARE
(foto da tuttoudinese.it)

Il trasferimento è importante solo per la società in questione, l’Udinese. L’occhio lungo dei grandi esperti di calciomercato, conosce bene il “genio” Pozzo. Il presidente dei bianconeri è sempre stato definito come uno dei più grandi pionieri di giovani talenti. In questo caso però non parliamo proprio di un “giovanissimo”. Ieri l’Udinese ha ufficializzato l’acquisto di Harbaoui. L’attaccante tunisino, classe 1985 ha firmato un contratto triennale fino al 2019. Su Youtube possiamo vedere molti video riguardante le gesta dell’ormai ex attaccante del Lokeren. Si può subito riconoscere una grande naturalezza nella posizione, nell’area di rigore. Giocatore forte di testa e che si tira poche volte indietro. Hamdi sa usare entrambi i piedi, anche se predilige il destro. Davanti all’area di rigore è definito una vera e propria minaccia. Inoltre nel suo repertorio possiamo trovare anche una discreta fantasia e tecnica.  Nella sua ultima gara contro il Mechelen ha siglato un poker, tra cui una rete di pallonetto e un fantastico dribbling ai danni del portiere. Probabilmente non ha mai avuto una vera occasione nel calcio che conta. Il nostro giudizio è quello di un calciatore pronto per la nostra Serie A. Il suo unico neo è l’età. Sicuramente a suon di goal, i suoi 31 anni si possono facilmente dimenticare.  La sua carriera è nata e si è sviluppata in Belgio. Nel massimo campionato segna 58 gol in 123 gare di campionato dal 2011 ad oggi, a cui vanno sommate le 28 presenze e 21 reti con il Qatar Sports Club nel prestito avvenuto nel 2015. Nel suo palmares di squadra i successi in Coppa del Belgio 2011-2012 e 2013-2014, oltre alla vittoria della classifica cannonieri della Pro League 2013-2014 con 22 realizzazioni. Harbaoui ha vestito inoltre le casacche delle selezioni giovanili della Tunisia, fino all’approdo in nazionale maggiore, maglia con cui ha disputato 11 incontri e realizzato 3 reti. Se la famiglia Pozzo si è interessata a questo affare,  ci sarà sicuramente una spiegazione più che studiata.

SHARE