SHARE
Gudjohnsen
(fonte foto: it.uefa.com)

Per onorare al meglio la sua prima storica partecipazione ai campionati Europei, l’Islanda ha deciso di portare in Francia la sua punta di diamante: Eidur Gudjohnsen. L’attaccante all’età di 37 anni, infatti, è stato inserito nella lista dei convocati dal Ct islandese Lars Lagerback, a cui farà sicuramente comodo l’esperienza del giocatore del Molde. Il tecnico non poteva fare a meno del suo attaccante, visto che l’ex Barcellona aveva portato i suoi compagni agli Europei grazie al gol decisivo segnato nei play-off qualificazione. Gudjohnsen aveva ufficialmente dato addio al calcio giocato nel 2013, ma due anni più tardi aveva deciso di ripensarci. Oggi milita tra le fila del Molde, società norvegese, con la quale ha totalizzato 7 presenze ed una rete.

Dopo la sua ultima esperienza in Premier League con il Fulham, l’attaccante aveva fatto perdere le sue tracce. Abbandonato il campionato inglese, infatti, Gudjohnsen ha girato l’Europa giocando in Grecia ed in Belgio prima di comunicare il suo ritiro. Nei primi mesi del 2015 però ha deciso di tornare sul campo ricominciando dal Bolton. Lì era riuscito a mettere a segno 6 gol in 24 presenze prima di salutare tutti per fare un’esperienza nel continente asiatico. Un anno nel campionato cinese, poi il ritorno in Europa e il suo arrivo in Norvegia. Dopo una carriera piena di successi, nei prossimi mesi Gudjohnsen tornerà a calcare palcoscenici importanti. La Champions League e la Supercoppa Europea conquistata con il Barcellona sono gli unici trofei internazionali nel palmares del giocatore. A 37 anni Gudjohnsen si troverà giocare la prima competizione europea con la maglia della sua Nazionale: vincere non sarà facile considerato che sono molte le nazioni più forti della compagine islandese. In questo anno pieno di sorprese possiamo aspettarci di tutto e, dopo il Leicester, chissà che anche l’Islanda non ci regali una storia a lieto fine.

SHARE