SHARE

Carlos-Bacca-Milan-FIorentina

Giunto alla terza stagione disastrosa consecutiva – almeno in campionato – il Milan si lecca le ferite in attesa della finale di Coppa Italia. Nonostante gli ingenti investimenti della scorsa estate, la squadra di Mihajlovic prima e di Brocchi poi, non ha reso secondo le aspettative di inizio anno e si ritrova a lottare per l’ultimo posto utile in Europa League. L’acquisto più oneroso dello scorso mercato estivo è stato Carlos Bacca, attaccante colombiano fresco di vittoria – da protagonista assoluto – proprio dell’Europa League, con la maglia del Siviglia. Al suo primo anno in Italia il colombiano ha saputo dimostrare tutte le proprie qualità, segnando 19 reti in 41 presenze tra campionato e Coppa Italia. Eppure le sue caratteristiche di uomo d’area di rigore, poco propenso al dialogo con i compagni e non impeccabile nel far salire la squadra e nel saltare l’uomo, lo hanno messo pesantemente in discussione nel corso delle ultime settimane. In sua difesa è intervenuto Marco Simone, grande ex rossonero che ai microfoni di Milan Channel ha difeso a spada tratta Carlos Bacca, lasciando intendere di non ritenere questo Milan una squadra di alto livello.

“Bacca fa parte delle cose positive della stagione. Fare 17 gol in questa stagione al Milan è un buon risultato. In un Milan in difficoltà queste cifre assumono ancora più valore. Bacca ha qualità tecniche interessanti, è potente e ha fiuto del gol. E’ stato molto performante in questa squadra. La storia insegna che le coppie d’attacco rendono meglio quanto più giocano insieme. Il Milan ha degli ottimi giocatori. Bacca penso che possa adattarsi benissimo con tutti gli attaccanti che ci sono al Milan. La coppia Bacca-Balotelli mi piace molto pensando sempre ad un rendimemto efficace”.

SHARE