SHARE
(fonte foto: juventusfc.com)
(fonte foto: juventusfc.com)
(fonte foto: juventusfc.com)

La Juventus riparte dalla difesa e dal gruppo storico. Infatti, dopo il rinnovo di Gigi Buffon, ecco arrivare anche quello di Andrea Barzagli: la società bianconera ha oggi ufficializzato il rinnovo del contratto del forte difensore italiano. Il precedente accordo era ormai in scadenza, oggi è arrivato il prolungamento fino al 2018. Se ne parlava già da diversi giorni, rinnovo che poteva essere possibile, ma il discorso è stato sempre rinviato. Qualche giorno fa ecco arrivare la fumata bianca e le strette di mano tra la società bianconera e Barzagli, in scadenza a giugno. Altri due anni in casa Juve e fiducia rinnovata al difensore nativo di Fiesole, dopo la grande stagione disputata sia a livello personale che di squadra: 30 partite giocate e la gioia del gol ritrovata dopo 4 anni in un pomeriggio di marzo all’Atleti Azzurri d’Italia contro l’Atalanta, oltre alla vittoria dello scudetto.

L’unico rimpianto è quella Champions League alla quale Barzagli ha preso parte anche in questa stagione, con 8 presenze totali, dopo quella finale persa contro il Barcellona che ancora brucia. Sarà l’obiettivo primario della prossima stagione, la Champions. Per Barzagli, come per Gigi Buffon, fresco anche lui di rinnovo, così come per tutta la squadra e la società bianconera. Ora, però, è tempo di rinnovo, di sorrisi e strette di mano. Pochi giorni fa il difensore classe 1981 ha compiuto 35 anni, i prossimi due da vivere ancora nella famiglia bianconera. Nel 2011 arrivò, senza troppo clamore, dal Wolfsburg. Nel giro di pochi anni è riuscito a diventare leader di un reparto difensivo tra i più forti in Europa e protagonista di annate da incorniciare, come l’ultima, malgrado l’età che avanza. Per il centrale difensivo toscano, che nello scorso ottobre ha annunciato che lascerà la Nazionale al termine del prossimo Europeo in Francia, rinnovo fino al 2018 e 2.5 milioni di ingaggio. Barzagli viaggia spedito verso il settimo anno alla Juventus e, una volta appese le scarpette al chiodo, non è da escludere una sua permanenza all’interno della società bianconera, magari con un futuro ruolo da dirigente.

Queste le dichiarazioni di Andrea Barzagli: “Sono contentissimo di questo rinnovo di 2 anni, non vedo l’ora di ricominciare da domenica e dalla TimCup. Sento che anche a questa età ho margini di miglioramento: imparo da compagni e avversari”.

 

 

SHARE