SHARE
Vecchi istruisce la squadra - Fonte Twitter @Inter
Vecchi istruisce la squadra - Fonte Twitter @Inter
Vecchi istruisce la squadra – Fonte Twitter @Inter

Il giovane attaccante dell’Inter, Zate Wilfred Gnoukouri, fratello di Assane, è stato squalificato per due anni  dopo un contatto con l’arbitro durante la sfida all’Atalanta nel Torneo Internazionale Città di San Bonifacio. L’interista dovrà stare fermo fino a maggio 2018, ecco il comunicato del Giudice Sportivo: “F.C. INTERNAZIONALE M. – ATALANTA B.C. sospesa al 23° minuto del secondo tempo Calciatore: Gnoukouri Zate Wilfred (F.C. Internazionale M.) squalifica fino al 09/05/2018. Ammonito per proteste, offendeva l’arbitro. Alla notifica del successivo provvedimento disciplinare, colpiva volontariamente e con forza il direttore di gara al volto (mandibola destra) con mano aperta, provocandogli dolore fisico tale da determinare l’arbitro alla conclusione anticipata della partita. Mentre il direttore usciva dal terreno di gioco, lo stesso giocatore manteneva un comportamento minaccioso e tentava di aggredirlo nuovamente, desistendo dalla grave condotta solo in quanto trattenuto da un dirigente della propria Società”. La partita è stata così vinta a tavolino dall’Atalanta, ma ancora una volta ci si trova di fronte ad episodi spiacevoli tra i giovani. Lo scorso anno Wilfred Gnoukouri ha vinto lo scudetto con i Giovanissimi dell’Inter, mentre all’inizio di questa stagione è stato aggregato con gli Allievi Lega Pro, allenati da Benoit Cauet, andando anche a segno tre volte con gli Allievi Nazionali dell’Inter. Il prossimo anno salterà così anche il suo primo campionato di Primavera: una brutta tegola per la crescita di questo giovane talento. Quasi sicuramente la società nerazzurra farà ricorso anche perché, vedendo le immagini, la reazione dell’interista non sembra così grave come si legge nel comunicato del Giudice Sportivo. Il contatto con l’arbitro c’è stato, ma sembra lieve: nelle prossime settimane ci saranno ulteriori novità su questo spiacevole episodio. Gnoukouri dovrà farsi trovare pronto allenandosi senza però giocare con i propri compagni: sarà una brutta botta per il giovane nerazzurro.

SHARE