SHARE
Torino Primavera, rpogramma playoff campionato Primavera
Torino Primavera, rpogramma playoff campionato Primavera
Torino Primavera, rpogramma playoff campionato Primavera
Torino Primavera, rpogramma playoff campionato Primavera

Playoff Primavera al via sabato pomeriggio. Il Trofeo “Giacinto Facchetti” si anima e si completerà nelle prossime due settimane obliterando le caselle mancanti, momentaneamente, all’appello. Per adesso già qualificate alla Final eight le prime due squadre di ogni raggruppamento: Juventus, Virtus Entella, Inter, Atalanta, Roma e Palermo. Le terze (Torino, Milan e Empoli), le quarte (Fiorentina, Chievo e Lazio) e le due quinte qualificate (Sassuolo e Cagliari) dovranno vedersela tra loro in due turni ad eliminazione diretta, le finaliste rientreranno nel tabellone relativo alla finale del MApei Stadium in programma il prossimo 4 giugno.

Ecco gli accoppiamenti stabiliti dalla Lega Calcio per i Playoff del campionato Primavera:

Quarti di Finale
Q1) Torino-Cagliari
Sabato 14 Maggio 2016, ore 15:00
Q2) Fiorentina-Chievo
Domenica 15 Maggio 2016, ore 11:00
Q3) Milan-Sassuolo
Sabato 14 Maggio 2016, ore 13:00
Q4) Empoli-Lazio
Sabato 14 Maggio 2016, ore 15.00

Semifinali
Vincente Q1)-Vincente Q2)
Sabato 21 Maggio 2016
Vincente Q3)-Vincente Q4)
Sabato 21 Maggio 2016

I playoff saranno a gara secca (quarti di finale e semifinali) in casa della società meglio classificata. In caso di eventuale parità previsti tempi supplementari e rigori.

Sugli scudi Fiorentina e Milan. Le due compagini sono tra le più attrezzate di tutto il campionato Primavera, non un caso abbiano entrambe destato stupore (al contrario) il fatto di vederle giocarsi un posto nelle final eight solo e soltanto ai playoff di categoria. Le formazioni di Nava e Guidi dovranno farsi perdonare un cammino stagionale tutt’altro che entusiasmante, mentre sono di tutt’altro spessore le aspettative dell’Empoli e del Chievo, vere e proprie schegge impazzite che potrebbero trovare spazio in questa fase finale. Buone chance anche per quanto riguarda Torino e Lazio, i capitolini sono infatti apparsi in buona forma recentemente.

Stefano Mastini

SHARE