SHARE
NAPOLI CALCIO NELLA FOTO: VALDIFIORI FOTO MOSCA
NAPOLI CALCIO
NELLA FOTO: VALDIFIORI
FOTO MOSCA

Una stagione difficile ed in chiaroscuro quella per Valdifiori, voluto da Sarri che se lo era portato dall’Empoli così come avvenuto per Hisaj. Purtroppo però il regista italiano è stato rapidamente accantonato dal tecnico per far spazio ad Allan e Jorginho, passando da essere uno dei centrocampisti più ricercati d’Italia a uno dei meno considerati. Anche il suo agente Mario Giuffredi, intervenuto ai microfoni di Radiokissnapoli, ha espresso il suo rammarico per l’esperienza campana del suo assistito: “Deciderà lui il da farsi ma per me deve cambiare aria. Mirko sta benissimo, sia con i tifosi che col gruppo, sta diventando più napoletano di me. Non giocando ha perso gli europei: se avesse giocato sarebbe stato sicuramente in lizza per essere convocato. I calciatori devono stare in campo e giocare perciò gli do questo consiglio.” Percorso opposto invece quello di Elseid Hysaj, consacratosi all’ombra del Vesuvio come uno dei terzini migliori del campionato: Elseid ha giocato una stagione di grandissimo livello che potrebbe consacrarsi ulteriormente con la qualificazione in Champions sabato sera e con un bel risultato di squadra agli Europei con la sua Albania. Gli auguro di giocare come durante questa stagione con la maglia del Napoli.”

In prestito dagli azzurri alla Fiorentina però c’è anche Sepe, altro assistito di Giuffredi, che fin da subito ha avuto un rapporto complicatissimo con i Viola, rimanendo fuori quasi tutta la stagione: “Sono molto schietto e chiaro: il Napoli crede in Sepe, nonostante abbia passato l’annata che tutti sappiamo ha un grandissimo valore ed è più forte sia di Gollini che di Sportiello. Nonostante l’annata sfortunata a Firenze sono sicuro che questi sono solo rumors di mercato. Mi prendo le responsabilità di quello che faccio: rifarei la scelta di Firenze, non ho rimpianti né rimorsi. Una cosa è giocare con la Fiorentina, un altro è giocare con squadre che devono salvarsi come Atalanta e Verona. A mio parere spendere soldi per un portiere con Sepe già cartellinato sarebbe un errore.” Infine si arriva a parlare anche di Mario Rui e Saponara, giocatori chiave nel calciomercato estivo: “Mario Rui tra Napoli e Torino? Non credo che i granata siano una squadra che lo vuole, non ci hanno mai chiamato. Ci sono varie squadre su di lui, tra cui anche il Napoli che tramite De Laurentiis ha sempre espresso il suo gradimento a riguardo, poi eventualmente se ne parlerà. Saponara? Per me è uno dei trequartisti più talentuosi della Serie A e se il Napoli decidesse di tornare al 4-3-1-2 sarebbe sicuramente l’uomo giusto, nel 4-3-3, però, non lo vedo molto bene: sarebbe adattato a mezzala e lì non si esprime al top.”

SHARE