SHARE
Fatma Samba Diouf Samoura
FOTO – irishtimes.com

Proseguono i lavori di rinnovamento in seno alla FIFA. Dopo la nomina a presidente di Gianni Infantino, il massimo organismo calcistico mondiale era chiamato oggi per esprimersi in merito all’elezione del segretario generale, figura di grande importanza nei meccanismi che regolano i complessi equilibri politici. E la decisione presa è di quelle storiche: è stata scelta infatti la figura della senegalese Fatma Samba Diouf Samoura. Il fatto che ad una donna venga concessa una carica di così alto prestigio rompe parecchi tabù.

INNOVIAMO – E’ lo stesso Infantino a congratularsi con la Diouf e ad esprimere tutto il proprio entusiasmo: “Fatma ha una grandissima esperienza internazionale maturata ovviamente in ambito extracalcistico. Saprà darci una grossa mano, ha lavorato su problemi umanitari molto complessi del nostro tempo e possiede le capacità necessarie per gestire il lavoro di squadra. Ci serviva una figura dinamica e versatile come la sua, e trasparente soprattutto, visti i trascorsi recenti che la FIFA ha dovuto affrontare”.

LO SPORT PIU’ BELLO – Fatma Samba Diouf Samoura comincerà il proprio nuovo lavoro entro metà giugno; 54 anni, per 21 ha lavorato all’ONU in ambito umanitario. Chiamata a dare un commento all’evento, ha affermato: “Nella vita servono sempre nuove prospettive e la mia nomina a segretario generale della FIFA ne è un esempio. La cosa più importante è restaurare l’organizzazione che regge le redini del calcio, lo sport più seguito del pianeta, e proprio come una squadra di calcio dovremo essere uniti e lavorare insieme. Per me è un giorno meraviglioso oggi, sono onorata di lavorare per la FIFA e penso che questo ruolo si sposi alla perfezione con le mie competenze ed esperienze”. Fatma Samba Diouf Samoura parla oltre sei lingue e ha lavorato durante tutti questi anni in numerosi paesi del mondo, Italia compresa, coordinando per le Nazioni Unite numerose campagne umanitarie.

 

SHARE