SHARE
massimo drago

Drago

Vittoria, sorpasso e play off. En plein del Cesena al Manuzzi, in festa per il gol vittoria realizzato all’inizio del primo tempo dall’incontenibile Ragusa. Un successo che conferma la forza dei romagnoli che hanno costruito l’attuale settimo posto su un rendimento interno impressionante. I sessantacinque punti conquistati dopo quarantuno giornate, consentono alla squadra di Drago di accedere con un turno d’anticipo ai play off, grazie al vantaggio maturato negli scontri diretti proprio col Novara, per ora fuori dalla zona calda. L’ottavo posto utile, infatti, è al momento occupato dalla grande rivelazione del campionato, la Virtus Entella. Una vittoria meritata e confermata da 65’ ad altissima intensità, con un Cesena padrone del campo ma troppo sprecone nella sedici metri avversaria. Il prossimo turno (fissato per venerdì sera) propone una sfida da brividi per il Novara, impegnato con un Modena in piena lotta salvezza. Il pericolo di fallire l’obiettivo, ad oggi, è reale.

Cesena-Novara 1-0

 

-Analisi tattica In lungo e in largo il Cesena, dirompente sulle corsie esterne, con Falco e Garritano su di giri: attacco costante degli spazi e pressing e forcing continuo. Il gol di Ragusa non scuote il Novara, vittima delle sortite offensive dei padroni di casa, più volte pericolosi con Ciano e con lo stesso Ragusa, fermati da un ottimo Da Costa. Il vantaggio, risicato, lascia rimpianti a Drago, amareggiato per l’incapacità dei suoi di concretizzare la grossa mole di palle gol create. Difatti, nella ripresa, il canovaccio del match cambia e il Novara, grazie alla stanchezza accusata dai locali, prende il sopravvento. Correi ai ripari Drago, con Valzania in luogo di falco. Il Novara ci prova ma moltta nell’ultimo quarto d’ora a cusa dell’espulsione per doppia ammonizione di Dell’Orco. Cesena-Novara 1-0

-Protagonisti Fa il bello e il cattivo tempo Antonino Ragusa: l’ex Reggina è ovunque, trova il gol con un’incursione solitaria, conclusa col pallone infilato di prepotenza sotto la traversa. Gol e tanto lavoro per i compagni.

-Giocata Trema ancora la traversa colpita da Gonzalez

-Momento L’espulsione di Dell’Orco spegne le residue speranze del Novara. Manca un rosso al Cesena per un fallo di reazione di Kessie, sfuggito agli occhi dell’arbitro.

 

Cesena-Novara 1-0 (5’pt Ragusa): tabellino e pagelle

Cesena (4-4-2): Gomis 6.5; Renzetti 6, Caldara 7, Magnusson 6.5, Perico 6; Falco 7 (28’st Valzania 6) Cascione 6, Kessie 5.5, Garritano 6.5 (21’st Djuric 6); Ragusa 7.5, Ciano 6 (42’st Improta sv). All. Drago

Novara (4-2-3-1): Da Costa 7; Dickmann 6, Troest 6, Mantovani 5.5, Dell’Orco 5; Casarini 5.5, Viola 5.5 (41’pt Evacuo sv); Corazza 6 (37’st Adorjan sv) Faragò 6, Lanzafame 5 (21’st Galabinov 5.5); Gonzalez 6. All. Baroni.

Arbitro: Pinzani

Reti: 5’pt Ragusa

Note: ammoniti Gomis, Lanzafame, Ciano. Espulso Dell’Orco

SHARE