SHARE

ibrahimovic

Ieri Zlatan Ibrahimovic attraverso i social ha ufficializzato che a fine stagione saluterà la Francia e il Paris Saint Germain. L’attaccante svedese con una foto pubblicata su Instagram ha salutato i tifosi dicendo che la prossima partita sarà la sua ultima con la maglia dei parigini. Il suo addio ha di fatto dato il via ad un’asta che va avanti sotto traccia dall’estate scorsa. Le big d’Europa sono in fila da mesi per lo svedese, a cui arrivano ogni giorno contratti sempre più onerosi. Dalla Cina all’America poi arrivano offerte di contratti faraonici da club disposti a tutto pur di portare il calciatore nel proprio paese. Il giocatore assistito da Mino Raiola in questi giorni sta valutando le offerte che continuano ad arrivare, e nelle prossime settimane sicuramente si avranno degli sviluppi.

Oltre alle ricche proposte di contratto ci sono però offerte che arrivano anche da squadre meno blasonate e molto fantasiose. E’ il caso dell’Hertha Berlino che in queste ore ha infatti proposto, in modo molto bizzarro, una maglia a Zlatan Ibrahimovic. Attraverso il proprio account Twitter, il club tedesco ha scritto: “Berlino può essere il posto, Zlatan può essere l’idolo. T’interessa, Ibrahimovic? Non abbiamo molti soldi, ma tanto amore e tifosi spettacolari”. Un sogno quello dei tedeschi che sarà difficile da realizzare vista l’attrazione di Raiola e del suo assistito verso i contratti milionari.

Ibrahimovic a 34 anni è ancora in grado di fare la differenza in qualsiasi squadra e in qualsiasi campionato. o svedese quest’anno ha vissuto una delle sue migliori stagioni. In Francia infatti ha letteralmente trascinato i suoi compagni a vincere il titolo, segnando gol a ripetizione. Oggi però l’attaccante sembra essersi staccato dell’Europa e sembra sempre più interessato a sposare un progetto lontano dal Vecchio Continente. L’Hertha Berlino quindi dovrà rassegnarsi e dovrà rinunciare al sogno di veder giocare Ibrahimovic all’Olympiastadion nella prossima stagione.

SHARE