SHARE
Luciano Spalletti, Roma - Fonte account twitter ufficiale AS Roma
Luciano Spalletti, Roma - Fonte account twitter ufficiale AS Roma
Luciano Spalletti indicazioni panchina
Luciano Spalletti Foto: asroma.it

Ecco le dichiarazioni post Milan-Roma di Luciano Spalletti: il tecnico della Roma parla della stagione giallorossa e del mercato.

Il tecnico della Roma Luciano Spalletti ha parlato ai microfoni di Sky dopo la partita vinta contro il Milan. L’allenatore giallorosso è stato interrogato su svariati temi e ha risposto con la consueta sincerità.

“Le speranze per la prossima stagione crescono: i ragazzi meritano elogi, la Juventus e il Napoli sono stati più bravi e vanno fatti i complimenti a loro. Sarri ha gestito benissimo il gruppo, bravi loro”, ha ammesso Spalletti. Il tecnico ha poi continuato: “E’ un momento difficile, nel nostro calcio caotico a volte le squadre subiscono l’esaltazione: a volte bisogna difendere i giocatori e guadagnarne in personalità. Dobbiamo essere bravi a confrontarci con altri avversari. La punta serve sempre: se sa venire incontro è meglio”. Si parla di prime punte e Spalletti spiega: “Se avessi Higuain? E’ una domandaccia…Dzeko serve, uno come lui ci vuole. Perché è chiaro che lui deve sapersi gestire e ritagliare il posto da titolare: dovrà farlo vedere. Poi in base agli allenamenti e alle potenzialità si fanno le scelte”.

Inevitabile non parlare di mercato: “La Roma ha creato possibilità di mercato ma Nainggolan penso potrebbe restare, dovete parlare con Sabatini. Lui è uno di quelli bravi che non si trovano spesso: l’ho visto lavorare e so che è un vantaggio se gestisce lui il mercato. La squadra ha saputo costruire qualcosa di bello nel corso delle settimane, anche a livello di ritmo e di possesso. Poi ovviamente si sono trovati tutti meglio e le qualità individuali sono uscite fuori. Molti calciatori qui si sentono a casa, e questo è importante”. Chiusura sul capitano, con leggera stoccata: “Rinnovo di Totti? Penso sia vicino, il discorso è il solito: Baldissoni ha detto che gli è stato proposto, io non voglio saperne nulla. Questi discorsi non sono facili per lui, gli si toglie qualità come si è visto stasera…”.

SHARE