SHARE
Francesco Totti, Roma - Fonte account Twitter ufficiale Francesco Totti
Francesco Totti, Roma - Fonte account Twitter ufficiale Francesco Totti
Francesco Totti, Roma - Fonte account Twitter ufficiale Francesco Totti
Francesco Totti, Roma – Fonte account Twitter ufficiale Francesco Totti

Sembrava fatta. Ecco invece il colpo di scena, destinato ad arricchire la telenovela Totti. L’accordo di massima per il rinnovo del capitano, raggiunto nelle scorse settimane, rischia ora di saltare ad un passo dalla firma. I primi segnali negativi sono arrivati proprio dal calciatore, interpellato di recente sul tema: “Resti l’anno Prossimo? No, no”. Un sorriso abbozzato e una risposta fugace, letta inizialmente in chiave ironica perché sembrava impossibile che tutto potesse saltare. Ieri, prima del match con il Milan, le sensazioni negative sono state puntualmente confermate dal dg Baldissoni:

“C’è ancora un dialogo aperto tra Francesco e il presidente. Nelle ultime due settimane gli è stato proposto un contratto da calciatore per un’altra stagione. Ha detto che ci vuole pensare”. La riflessione sembrerebbe legata ad aspetti di natura economica, stando alle dichiarazioni provenienti dagli Stati Uniti e firmate James Pallotta:

“L’offerta gliel’abbiamo fatta più di una settimana fa – dice a Il Tempo – ma è strano che non l’abbia accettata perché io pensavo che volesse continuare a giocare ancora. La nostra è un’offerta generosa». Inevitabile quindi la domanda successiva. «Se penso che alla fine firmerà? Avrebbe dovuto già farlo, probabilmente non sta ricevendo buoni suggerimenti dai suoi consiglieri». Il rischio rottura è dunque reale e a questo punto la permanenza di Totti in giallorosso è da ritenersi in bilico. Sul tema è intervenuto, a margine della gara con il Milan, Luciano Spalletti: “Penso che il rinnovo di Francesco sia vicino, ma non mi fate sempre queste “domandacce”. Per me è lo stesso discorso di sempre, mi dicono gli sia stato proposto, ma io non voglio entrare, non ne voglio sapere nulla. Sono contento se Totti rimane calciatore – conclude l’allenatore toscano – lui ha qualità come si è visto stasera ma lasciatelo tranquillo». E Totti? Glissa sul rinnovo e si gode gli applausi di San Siro: “Sono stati belli gli applausi del Meazza, è stata una bella soddisfazione”.

SHARE