SHARE
Udinese-Carpi, formazioni ufficiali
Udinese-Carpi, formazioni ufficiali
Udinese-Carpi, formazioni ufficiali
Udinese-Carpi, formazioni ufficiali

Diramate le formazioni ufficiali Udinese-Carpi, sfida dello Stadio Friuli di Udine valevole per la 38° e ultima giornata di Serie A 2015/16.

Udinese-Carpi, formazioni ufficiali:

Udinese (3-5-2): Karnezis; Piris, Danilo, Felipe; Widmer, Badu, Lodi, Bruno Fernandes, Adnan; Thereau, Zapata. All. De Canio.

Carpi (4-4-1-1): Colombi; Sabelli, Gagliolo, Suagher, Zaccardo; Pasciuti, Bianco, Crimi, Martinho; Verdi; Lasagna. All. Castori.

Udinese-Carpi, le sensazioni prima del match:

De Canio – “Udinese-Carpi? Noi l’aria di festa non l’abbiamo vissuta, semmai il contrario. Abbiamo trascorso la nostra solita settimana con l’impegno di sempre negli allenamenti fino a stamattina. Non abbiamo vissuto questa atmosfera di festa e sappiamo che la prossima partita sarà importante. Manterremo la nostra identità e quindi non prevedo un cambio di modulo. Abbiamo preparato la partita nel migliore dei modi e non è il momento per fare esperimenti. Dobbiamo cercare di onorare questo grande giocatore, ma anche il campionato, e dobbiamo farlo nel migliore dei modi. A seconda dell’andamento della partita decideremo cosa fare. La cosa che mi interessa è che il calciatore è nella condizione di poter scendere in campo. Poi per festeggiare nel migliore dei modi bisogna fare risultato domani. Abbiamo intenzione di trascorrere una bella domenica, onorando alla grande la nostra stagione e i nostri tifosi”.

Castori – “Le polemiche sul paracadute? Noi nello spogliatoio non ne abbiamo mai parlato, si è già espresso molto chiaramente il presidente. Noi ci siamo allenati bene e abbiamo pensato solo a quello. La squadra è in gran forma anche se ci sono defezioni per squalifiche e qualche acciacco, ma non ho mai pianto le assenze e non lo faremo nemmeno questa volta perché le assenze fanno parte del calcio. Anche domenica scorsa la squadra ha dimostrato di avere gamba e corsa e sono convinto che domani faremo una grande partita. Al futuro adesso non ci penso, il tempo della letteratura non è ancora arrivato e adesso ho in testa solo la partita di domani sera. Udinese-Carpi? E’ l’unica cosa che conta, poi ci sarà tempo per fare considerazioni, bilanci e parlare anche del futuro. La squadra si è allenata bene anche questa settimana, il lavoro è l’unica strada che conosciamo per recitare il nostro ruolo con dedizione e cattiveria agonistica, giocando da Carpi per portare via il risultato pieno da Udine. Mbakogu? Ero già stato chiaro domenica dopo la partita con la Lazio, gli ho trasmesso fiducia anche in settimana perché adesso conta solo la partita di Udine dove so che il Carpi non tradirà.

Stefano Mastini

SHARE