SHARE

mancini-inter

Roberto Mancini, allenatore dell’Inter, è intervenuto ai microfoni del programma ‘La Politica nel Pallone’, programma di Gr Parlamento. parlando di futuro e di mercato. Ecco le sue dichiarazioni:

SERIE A – “Credo sia stato un buon campionato. Per come eravamo partiti speravamo di centrare la Champions ma avevamo davanti squadre migliori. Essere arrivati quarti non è poi un risultato così brutto”.

SCONTRI DIRETTI – “Negli scontri diretti non abbiamo sofferto, anzi a volte siamo stati superiori alle grandi. Con la Juve ce la siamo giocata poi abbiamo perso, con Napoli e Roma siamo stati migliori. Ma alla lunga Juve, Napoli e Roma hanno fatto più punti. Quindi dovremo inserire nuovi elementi che possano aiutare a migliorare chi c’è già per diminuire questo gap, che è piuttosto ampio”.

BANEGA – “Sembra già preso. Ha qualità e carattere, ci sarà d’aiuto. Molti giocatori della rosa sono migliorati e hanno dimostrato di avere qualità. Con un anno in più faranno meglio, così come Kondogbia che nel girone di ritorno è stato importante”.

HIGUAIN – “Uno come lui manca anche alla Juve, fare 36 gol vuol dire essere giocatori straordinari. Il Napoli parte 1-0 ad ogni gara con uno come lui”.

INTER – “Sento la fiducia della società, non è mai mancata. Però devono essere tutti felici, società e tifosi.  Non voglio rovinare un rapporto, è importante capire quali possono essere gli obiettivi, ci vuole tempo. Non si può spendere tanto quindi dovremo stare attenti a non sbagliare”.

SHARE