SHARE
Juric
Juric contro il Modena (Foto Facebook ufficiale FC Crotone @Lapresse)
Juric
Juric contro il Modena (Foto Facebook ufficiale FC Crotone @Lapresse)

La vicenda Juric si arricchisce di un nuovo capitolo, in una storia piena zeppa di dichiarazioni giorno dopo giorno, che lasciano però trasparire solo delle mezze verità. Le sorti del tecnico che detiene il primato in Serie B con tanto di promozione diretta in A erano state fino ad ora tenute più o meno nascoste sia dall’allenatore stesso che dal Crotone e dalle varie società interessate. Nella giornata di oggi però, come riportato dall’agenzia ANSA, ha parlato il presidente della società Calabrese Vrenna, lasciando trasparire alcune importanti informazioni: “Spero che Ivan rifletta e ci ripensi. E’ ancora sotto contratto con il Crotone. Decideremo insieme, comunque, cosa fare”. Parole che sanno di rassegnazione e che aprono le porte ad uno scenario piuttosto difficile per la neopromossa in Serie A: “Se Juric restasse con noi – ha aggiunto Vrenna – avremmo già l’allenatore per il prossimo anno. Altrimenti dovremo cercarlo”.

Nella giornata di ieri invece erano arrivate altre dichiarazioni da parte del presidente de Genoa Enrico Preziosi. Il Grifone infatti, unica altra società in cui Juric abbia mai militato (da giocatore), è il più quotato per accaparrarsi le gesta del tecnico del Crotone. Dovrebbe infatti essere proprio lui il sostituto di Gasperini, ma il patron genovese aveva così allontanato queste “chiacchiere” di mercato: “Sento troppe voci su Juric, addirittura di un contratto triennale. Ma sono tutte voci. Lascio parlare gli altri – riporta Genoanews1893.it. – non mi piace parlare di queste cose. Io non ho mai parlato di un mio dipendente in senso negativo e se ho qualcosa da dire lo dico in faccia e non tramite la stampa”. Insieme a queste dichiarazioni sono poi arrivate le indiscrezioni riguardanti invece un contatto fra il tecnico e l’Empoli, altra società che potrebbe non prolungare il contratto dell’attuale tecnico Giampaolo.

SHARE