SHARE
pizarro werder brema
Fonte: Twitter ufficiale Werder Bremen

Quella fra Claudio Pizarro ed il Werder Brema sembra una storia d’amore che non vuole finire mai. Questa estate infatti l’attaccante cileno era tornato per la terza volta a vestire la maglia dei biancoverdi dopo averlo già fatto nel ’99-’01 e nel ’08-’12, contando poi anche il doppio “matrimonio” con il Bayern Monaco. Il bomber di razza, alla veneranda età 37 anni aveva deciso che era il momento di ritrovare con regolarità una maglia da titolare prima, chissà, di annunciare un eventuale ritiro dal calcio giocato. Invece nella giornata di oggi, fra lo stupore generale, la società tedesca ha annunciato il prolungamento del contratto con la punta per un’altra stagione, fino al 2017 per l’appunto. Il direttore sportivo Thomas Eichin ha così commentato l’ufficialità: “Siamo molto lieti che Claudio continuerà a far parte della nostra squadra anche nella prossima stagione, è un giocatore di primo piano con moltissima esperienza e carattere”. Anche il cileno si è dichiarato molto felice di proseguire la sua carriera a Brema: “Mi sento molto bene e sono lieto di essere in grado di giocare un altro anno per questo club. È stato un anno difficile, ma anche molto importante per me. Mi auguro che si possa ottenere un risultato migliore per i tifosi e la città nella prossima stagione. Vorrei dare tutto”.

Le ragioni del rinnovo però risiedono nella straordinaria stagione giocata dal bomber 37 enne. L’ex Bayern Monaco ha infatti guidato i suoi compagni ad una salvezza importante e sempre schierato in campo da Natale in poi. Si pensava infatti che Pizarro fosse giunto per far panchina ed invece a fine Bundesliga le sue reti sono state ben 14, condite da 3 assist. Ora l’attaccante punta anche alla Copa America Centenario, dove il suo Cile se la giocherà da campione in carica della competizione.

SHARE