SHARE
Luciano Spalletti, Roma - Fonte account twitter ufficiale AS Roma
Luciano Spalletti, Roma - Fonte account twitter ufficiale AS Roma
Luciano Spalletti, Roma - Fonte account twitter ufficiale AS Roma
Luciano Spalletti, Roma – Fonte account twitter ufficiale AS Roma

Luciano Spalletti, allenatore della Roma, è intervenuto quest’oggi alla Premiazione ‘Niccolò Galli’. Ecco le dichiarazioni riportate da firenzeviola.it: ““Nella Roma ho trovato persone che avevano voglia di rimettere a posto le cose. Non è facile migliorare la squadra si deve dar seguito a quello che è stato fatto. La Roma ha un direttore bravo così come un capo-osservatori: si faranno trovare pronti se ci sarà il bisogno di sostituire qualcuno. È normale che ci possano essere club importanti interessati ai nostri giocatori, che sono molto forti. Miralem a Roma sta benissimo poi però si devono valutare tante cose, a partire dal contratto. Sarebbe doloroso lasciar partire lui, così come chiunque altro. Pjanic ha intuizioni e giocate che in pochi hanno.  Quando si allenano Fiorentina, Inter, Milan, Napoli e le altre big devi cercare di fare il massimo.  Conosco bene i fiorentini perché lo sono anche io: a volte bisogna commentare anche le vittorie oltre alle sconfitte… è un po’ come avviene a Roma. Ljajic è un calciatore di qualità, ma ci dobbiamo incontrare per capire se rientra nei nostri piani. Per quanto riguarda Sabatini lui resta a roma.  Moduli? Io la penso come Sousa: la non rigidità dei moduli ti può dare qualcosa in più: l’importante è avere equilibrio nel modo di stare in campo”.

SHARE