SHARE
Matias Vecino, Fiorentina - Fonte Twitter account ufficiale Vecino
Matias Vecino, Fiorentina - Fonte Twitter account ufficiale Vecino
Matias Vecino, Fiorentina - Fonte Twitter account ufficiale Vecino
Matias Vecino, Fiorentina – Fonte Twitter account ufficiale Vecino

L’ottima stagione con la maglia viola ha convinto i Della Valle a blindare uno dei gioielli del centrocampo della Fiorentina. Matias Vecino, perno fondamentale per lo schema di gioco di Paulo Sousa, ha infatti prolungato il suo contratto con i toscani. L’ufficialità è arrivata oggi pomeriggio con un comunicato apparso sul sito del club fiorentino: “ACF Fiorentina comunica di aver raggiunto l’accordo per il rinnovo del diritto alle prestazioni sportive del  proprio tesserato Matias Vecino. Vecino è arrivato alla Fiorentina nella stagione 2012/2013, in maglia viola ha collezionato  45 presenze tra Serie A, Coppa Italia ed Europa League. Recente la convocazione con la selezione Nazionale con la quale parteciperà alla Copa America 2016. Il calciatore uruguaiano ha firmato un contratto che lo legherà alla società gigliata fino al 30 giugno 2021″. Nelle prossime settimane sarà reso noto e ratificato anche l’inserimento di una clausola rescissoria che si aggirerà intorno ai 23/25 milioni. Intanto, oggi, il Corriere fiorentino ha anticipato i dettagli dell’accordo, parlando di un sostanziale aumento dell’ingaggio. Il quotidiano di Firenze ha infatti spiegato che il giocatore percepirà un sostanzioso aumento dell’ingaggio: da 450 mila euro a un milione più bonus. Inoltre il suo stipendio varierà di anno in anno, arrivando a toccare il milione e mezzo nel 2021.

Il calciatore uruguaiano, fresco della convocazione con la sua Nazionale per la Copa America, era arrivato a Firenze nel 2013 senza lasciare traccia. Dopo il prestito a Cagliari, lo scorso anno Vecino si è messo in mostra con l’Empoli di Sarri disputando una stagione straordinaria. La Fiorentina non ha perso tempo, e questa estate ha deciso di riportarlo a casa. Paulo Sousa si è accorto fin da subito delle qualità del centrocampista, il quale si è adattato molto bene ai cambiamenti tattici apportati dall’allenatore portoghese. In stagione, infatti, ha totalizzato 25 presenze e due reti, inoltre è stato il centrocampista che in Serie A ha concluso più volte verso lo specchio della porta avversaria. Le prestazioni di Vecino non erano passate inosservate, tanto che nel mercato invernale si era parlato anche di un interessamento da parte del Napoli. Per evitare di perdere il giocatore i Della Valle hanno quindi deciso di prolungare il contratto all’uruguaiano e di aggiudicarsi le sue prestazioni ancora per qualche anno.

SHARE