SHARE
Jamie Vardy ci ripensa e fa felice Ranieri.

vardy

A meno di un mese dal fischio d’inizio della gara inaugurale di Euro 2016, maidirecalcio.com intraprende un viaggio lungo tutto il continente, alla scoperta di tutte le Nazionali che parteciperanno ad Euro 2016. Tocca all’Inghilterra, testa di serie del Girone B.

I CONVOCATI Sono ventisei i giocatori convocati da Roy Hodgson: ne verranno esclusi tre per arrivare alla rosa definitiva che staccherà il biglietto per la Francia. I giocatori sotto esame sono Delph, Rashford e Townsend, che avranno qualche giorno per convincere il commissario tecnico dei Three Lions a puntare su di loro. In particolare il baby fenomeno del Manchester United Marcus Rashford, classe 1997, dovrà tirare fuori le unghie: nel suo ruolo ci sono già due totem come Vardy e Kane. La convocazione sarà decisamente complicata per lui a meno che Hodgson decida di puntare su un attacco a due uomini. Appena sette i difensori convocati, appare praticamente impossibile che possa arrivare un taglio nel reparto arretrato. Più difficile la situazione di Townsend: la sua convocazione avrebbe del clamoroso, andando a memoria è difficile ricordare di un calciatore di una squadra retrocessa convocato in nazionale. I posti davanti alla difesa se li giocheranno Henderson (praticamente sicuro del posto), Drinkwater, cervello del Leicester favorito sugli avversari, Delph e Dier.

Portieri: Fraser Forster (Southampton), Joe Hart (Manchester City), Tom Heaton (Burnley).

Difensori: Ryan Bertrand (Southampton), Gary Cahill (Chelsea), Nathaniel Clyne (Liverpool), Danny Rose (Tottenham Hotspur), Chris Smalling (Manchester United), John Stones (Everton), Kyle Walker (Tottenham Hotspur).

Centrocampisti: Dele Alli (Tottenham Hotspur), Ross Barkley (Everton), Fabian Delph (Manchester City), Eric Dier (Tottenham Hotspur), Danny Drinkwater (Leicester City), Jordan Henderson (Liverpool), Adam Lallana (Liverpool), James Milner (Liverpool), Raheem Sterling (Manchester City), Andros Townsend (Newcastle United), Jack Wilshere (Arsenal).

Attaccanti: Harry Kane (Tottenham Hotspur), Marcus Rashford (Manchester United), Wayne Rooney (Manchester United), Daniel Sturridge (Liverpool), Jamie Vardy (Leicester City).

LE ASPETTATIVE Oltremanica si è creata una grandissima aspettativa dietro questa squadra: il miracolo Leicester ha ricordato all’intera nazionale che è possibile competere ad alti livelli. Archiviata la sfiducia arrivata a seguito della perdita di una generazione di campioni come Gerrard, Lampard e Beckham, adesso i supporters dei Three Lions ci credono. Una difesa solida, un centrocampo comunque di qualità ed  un attacco esplosivo sono le qualità con cui la squadra di Roy Hodgson proverà a far saltare il banco contro avversari più quotati come la Spagna e la Germania, vere favorite dell’Europeo di Francia. Da non dimenticare la presenza di un portiere affidabile come Joe Hart, che anche in questa edizione della Champions League ha dimostrato di essere fra i migliori estremi difensori del mondo.

LA STELLA Grande hype attorno all’Europeo di Jaime Vardy: l’attaccante del Leicester City, che ha davvero ben figurato nell’ultima uscita in nazionale, è pronto per presentarsi alla massima competizione continentale come una delle più liete sorprese. Soffiare il posto ad un giocatore affermato come Harry Kane non sarà per niente facile, ma il giocatore che abbiamo potuto ammirare nell’ultima Premier League non è secondo a nessuno: velocità, corsa, abnegazione, freddezza ne fanno uno dei numero 9 più completi sulla piazza. Molta curiosità anche attorno a Dele Alli, centrocampista del Tottenham classe 1996 che dovrebbe partire nell’undici titolare dopo una stagione su livelli mostruosi: il baby inglese di origini nigeriane è andato in doppia cifra nell’ultimo campionato e può ricoprire praticamente tutti i ruoli del centrocampo.

LA FORMAZIONE TIPO

Inghilterra (4-2-3-1): Hart; Clyne, Cahill, Smalling, Stones; Drinkwater, Henderson; Sturridge, Dele Alli, Sterling; Vardy.

All.: Roy Hodgson.

INGHILTERRA: IL CALENDARIO DELLE PARTITE

L’Inghilterra è la testa di serie del Girone B: se la vedrà con il Galles di Gareth Bale, la Russia e la Slovacchia.

11 giugno 2016 – Inghilterra-Russia

16 giugno 2016 – Inghilterra-Galles

20 giugno 2016 – Slovacchia-Inghilterra

SHARE