SHARE

yaya

Continua la telenovela tra l’Inter e Yaya Touré. Il centrocampista ormai è in rotta con il Manchester City, e già da alcuni mesi ha annunciato il suo addio a fine stagione. Alla finestra molti dei top club europei, che vorrebbero accaparrarsi l’ivoriano. Da tempo ad un a di quelle finestre è affacciato Roberto Mancini, che continua a corteggiare il suo ex centrocampista. Già l’estate scorsa il club meneghino aveva fatto alcuni tentativi per portare a Milano Yaya Touré, ma l’esoso contratto del giocatore sommata alla richiesta dei Citizens era stata valutata da Thoir troppo cara. Un anno dopo però tutto è cambiato: il 30 giugno del 2017 il contratto che lega l’ivoriano al club di Manchester andrà in scadenza, e il giocatore sarà libero di scegliere la sua prossima destinazione. Toure in questi anni è stato uno dei simboli e una delle colonne portanti dei successi del Manchester City, ma il mancato rinnovo di contratto, le incongruenze con la società e l’arrivo di Guardiola, con il quale non ha mai avuto un rapporto idilliaco, hanno convinto il giocatore a dire addio al club inglese.

L’Italia, ed in particolare l’Inter, è pronta ad accogliere il centrocampista africano, e a confermarlo è anche il suo agente. Calciomercato.it, infatti, ha intervistato Dimitri Seljuk, il quale ha rivelato: “Sì è vero, stiamo parlando con Mancini, ci siamo sentiti. Stiamo cercando una soluzione col Manchester City, che vuole vendere Yaya Touré solo a titolo definitivo, non in prestito. Non posso dire se ci sono altri club interessati, ha un contratto, comunque nulla di speciale”. Come conferma il procuratore di Yaya Touré, quindi, il suo assistito nei prossimi anni potrebbe vestire la maglia nerazzurra. L’accordo sembra essere molto vicino, Mancini sarebbe molto disposto ad accogliere il centrocampista ivoriano, e l’unico nodo da sciogliere è quello legato alle richieste del City.

SHARE