SHARE
Jurgen Klopp, Liverpool-Siviglia - Europa League
Jurgen Klopp, Liverpool-Siviglia - Europa League
Jurgen Klopp, Liverpool-Siviglia - Europa League
Jurgen Klopp, Liverpool-Siviglia – Europa League

E’ trionfo per il Siviglia, che ha battuto il Liverpool per 3-1 e ha conquistato la terza Europa League consecutiva. Le parole del tecnico dei Reds Jurgen Klopp

Continua la maledizione delle finale per Jurgen Klopp, uscito sconfitto con il suo Liverpool dalla finale di Europa League contro il Siviglia. Dopo le tre sconfitte ai tempi di Dortmund, è arrivata la seconda sulla panchina dei Reds, dopo quella in Coppa di Lega contro il Manchester City. Un match a due facce quello dei ragazzi di Klopp, con un ottimo primo tempo ma una ripresa nettamente in calo, e in preda alla grande rimonta degli spagnoli.

Al termine della partita il tecnico tedesco si è concesso ai microfoni di Sky Sport, queste le sua parole.

QUESTIONE DI FORTUNA – “E’ stata una partita veramente tirata. Abbiamo giocato bene a calcio nel primo tempo, abbiamo sicuramente fatto meglio di loro. C’erano due falli di mano molto chiari ma l’arbitro ha stabilito che non ci fossero gli estremi per i calci di rigore. Sono due decisioni sbagliate, e per giunta in una finale. Siamo andati avanti, abbiamo provato a prendere forza proprio da questi episodi negativi ma non è andata così. Dovevamo essere più fortunati nei momenti decisivi.  Non so se era fuorigioco il gol di Lovren nel primo tempo, ma in questi casi ci vuole fortuna”.

MALE NELLA RIPRESA – “Nel secondo tempo non siamo entrati bene in campo, dobbiamo ammetterlo. Non abbiamo avuto fiducia nel nostro modo di giocare, non siam stati compatti con una manovra di gioco molto lenta. Siamo arrivati qui in finale giocando delle partite incredibili mentre questa non è stata affatto la nostra partita migliore”.

SHARE