SHARE

2585580-rami1

Nella sera della vittoria in Europa League, il difensore francese Adil Rami ricorda il suo passato rossonero, non nascondendo un velo di polemica con Pippo Inzaghi

Tra i protagonisti della finale di Europa League tra Liverpool-Siviglia, anche l’ex Milan Adil Rami. Curiosa “sliding doors” tra il difensore francese e Carlos Bacca, l’anno scorso eroe della squadra spagnola e autore di una doppietta in finale contro il Dnipro. Un anno dopo invece è Rami a festeggiare, con il colombiano suo malgrado coinvolto nella pessima stagione della squadra rossonera, nonostante i 18 gol in campionato.

GRANDI EMOZIONI – Nell’immediato post partita, Rami si è concesso ai microfoni di Sky Sport rilasciando le seguenti dichiarazioni: “Siamo molto contenti perché era difficile contro una squadra molto forte, che aveva vinto contro squadre importanti come Manchester United e Villarreal. Abbiamo giocato bene, lottando fino alla fine come nello spirito di questa squadra. Sono molto felice, perché è la mia prima vittoria in Europa League. Non so cosa dire, sono emozionato. Noi crediamo in quello che facciamo e l’abbiamo fatto”.

AMO IL MILAN MA… – Rami non dimentica il suo recente passato al Milan, spendendo belle parole sulla squadra rossonera, meglio sull’ex tecnico Filippo Inzaghi: “Amo il Milan ma il signore Inzaghi non mi dava fiducia e non era facile per me. Oggi che ho vinto la coppa ripenso a ciò che ho passato”.

SHARE