SHARE
Cristian brocchi, allenatore Milan
Cristian brocchi, allenatore Milan
Cristian brocchi, Allenatore Milan
Cristian Brocchi, Allenatore Milan

Non finiscono i problemi in casa Milan: ad appena due giorni dalla finale di Coppa Italia che si disputerà a Roma scoppia un nuovo caso nel club rossonero. La spaccatura, decisamente clamorosa, si è creata fra i calciatori e l’allenatore Christian Brocchi. Il mister del club di via Turati, che dopo l’ultima giornata  di campionato si era lasciato andare a dichiarazioni pesanti verso i suoi ragazzi, ha ordinato il ritiro per preparare al meglio la partita di Roma, dalla quale dipenderà il suo futuro alla guida del club, subito dopo l’ultima giornata di campionato: secondo quanto riportato dal Corriere della Sera i calciatori si sono rifiutati, dando il via ad attimi di tensione che si sono placati solamente a seguito della mediazione di Galliani, conclusasi con l’accordo secondo il quale il ritiro sarebbe iniziato nella giornata di oggi, come è effettivamente accaduto.

Nel mirino dell’allenatore sono finiti  soprattutto Menez, Balotelli e Boateng: soprattutto gli ultimi due hanno mandato su tutte le furie Brocchi, che li ha trovati a mezz’ora dal fischio d’inizio del match contro la Roma a giocare con cellulari e tablet. Non è un caso che i dissidenti siano gli stessi che hanno avuto problemi con Mihajlovic, una frangia di giocatori poco utilizzati (anche se Balotelli, nella gestione del nuovo allenatore, è stato tenuto in grande considerazione) che hanno deciso di puntare i piedi ancora una volta. L’ex allenatore del Milan, da casa sua a Roma, osserva interessato dopo le parole di Melissa Satta, che a margine dell’esonero aveva sentenziato che “al Milan non c’era tranquillità, Brocchi saprà riportarla“.  Una frase che a posteriori assume i contorni di una vera e propria gaffe: dopo gli ultimi avvenimenti appare infatti che la riconferma di Christian Brocchi sulla panchina del Milan sia complicatissima anche in caso di vittoria della coppa nazionale.

SHARE