SHARE

paredes mdc

Nel sorprendente Empoli di Marco Giampaolo, c’è da sottolineare l’ottima stagione di Leandro Paredes che ha mostrato i progressi più significativi. Cresciuto al fianco di un mostro sacro come Juan Roman Riquelme ed acquistato dalla Roma ad inizio 2014, è esploso in quest’annata dopo aver ottenuto le chiavi del centrocampo. L’argentino ha assunto un’importanza cruciale nello schieramento tattico di Giampaolo, tanto da collezionare tanti bei voti in pagella nonostante non fosse il suo ruolo naturale. Tornato a Roma e in ritiro a Dubai con la squadra giallorossa, Paredes vuole conquistare il tecnico Luciano Spalletti come rivelato all’emittente televisiva ROMA TV.
“Sono tranquillo e contento di essere tornato qui. Spero di star bene e tornare al meglio dopo le vacanze. Ad Empoli ho vissuto una stagione molto positiva, ho trovato quello che cercavo e sono contento della salvezza conquistata. La partita di domani sarà un modo per farmi conoscere e per convincere Spalletti. Dopo l’avventura all’Empoli mi sento cresciuto come persona e come allenatore, grazie all’intuizione di Giampaolo che mi ha fatto giocare da regista, è stato perfetto per me”.

Qualche battuta finale anche sul gruppo che ha ritrovato nel ritiro: “Sono contento di aver trovato questo gruppo nuovamente. Ho trovato lo stesso gruppo che avevo lasciato, ho buoni rapporti con tutti. A Roma è bellissimo allenarsi con gente come De Rossi e tutti gli altri centrocampisti. Da loro ho imparato moltissimo e cercherò di farlo ancora”

I giallorossi chiuderanno domani la stagione con un’amichevole contro l’Al Ahly (diretta alle ore 18 solamente nella sezione Roma Tv+ sul sito internet della società, differita alle 20.30 su Roma Tv). A Dubai i giallorossi sono stati accolti da tantissimi tifosi, che hanno riempito d’affetto Francesco Totti e compagni. Un centinaio di bambini, facenti parte dell’Accademia della Roma in Arabia, hanno festeggiato la squadra alla sede d’allenamento

 

 

SHARE