SHARE

trapp-russ

A poche ore dalla gara d’andata dello spareggio con il Norimberga, valido per la promozione/permanenza in Bundesliga, l’Eintracht Francoforte è stato colpito da una terribile notizia. Il capitano della squadra tedesca, Marco Russ, è affetto da un tumore. E’ stata proprio la società tedesca a diramare il terribile annuncio. Il calciatore, nello scorso aprile, era risultato positivo ad un controllo antidoping ma dietro quei valori anomali si celavano in realtà i sintomi della malattia, scoperta in un secondo momento. Proprio la commissione antidoping della Federcalcio tedesca, dopo aver rivelato un eccesso di Hcg nelle analisi a cui si era sottoposto il difensore, aveva suggerito a Russ di sottoporsi a nuovi esami per scoprire la natura di quel valore così elevato, riscontrato in seguito ai prelievi effettuati dopo la gara tra le aquile e il Darmstadt. E dagli esami approfonditi è maturato il triste responso: niente doping ma una grave malattia tumorale.

Il ragazzo, dopo aver appreso la notizia, non si è perso d’animo e ha comunicato al suo allenatore (Niko Kovac) di essere pronto a scendere in campo anche stasera, per dare manforte ai suoi compagni, impegnati stasera col Norimberga. Nel frattempo si è già mossa la macchina della solidarietà. Nelle ultime ore, diversi ex compagni di squadra di Russ, si sono esposti attraverso i social per testimoniare il loro affetto nei confronti del calciatore dell’Eintracht Francoforte. Su tutti Kevin Trapp, attuale portiere del Paris Saint Germain che ha pubblicato sul suo profilo facebook una foto in compagnia di Russ, seguita da un commento toccante: “Siamo tutti scioccati ma so che sei un guerriero. Affronterai questa terribile situazione combattendo fino in fondo. Ti auguro una rapida guarigione amico mio, ti auguro il meglio. Siamo tutti con te”. Un post seguito e condiviso da migliaia di utenti che si sono uniti al bel messaggio condiviso da Trapp.

SHARE