SHARE
83 - Mehdi Benatia

83 - Mehdi Benatia

Terminato il campionato, torna d’attualità il calciomercato. C’è chi, nonostante le vittorie e i trofei, non è contento dell’annata appena conclusa, su tutti quel Mehdi Benatia che al Bayern Monaco era arrivato per blindare la difesa ma che, nella realtà dei fatti, non ha vissuto stagioni esaltanti in Baviera. Il suo futuro alla corte di Ancelotti non è per nulla certo e il centrale marocchino, come accaduto qualche settimana fa, torna a far sentire la sua voce. Nonostante una stagione tutt’altro che esaltante, l’ex difensore della Roma ai microfoni di kicker.de rilascia alcune dichiarazioni abbastanza indicative della situazione che sta vivendo Benatia in Germania, lasciandosi andare quasi ad un appello. Queste le dichiarazioni del marocchino: “Il club ha bisogno di sapere quello che vuole. Se devo andare, me lo dicessero. Se mi dicono di restare, io resterò. E’ così semplice”.

Poi l’attenzione si è spostata sulle presunte dichiarazioni negative di Benatia nei confronti di Mats Hummels, dopo l’annuncio del suo arrivo dal Borussia Dortmund. Così l’ex Roma: “Quello che è stato riportato sulle mie parole sono falsità. Perché dovrei dire qualcosa riguardo Hummels? E’ un ottimo difensore, ogni squadra può essere soddisfatta del suo acquisto”. Benatia, già seguito dalla Juventus in passato, ora è nel mirino della Roma, che è alla ricerca di un forte difensore per completare il suo organico. In questa stagione il marocchino ha collezionato soltanto 14 presenze in Bundesliga, con un gol messo a segno e 2 assist decisivi, per un totale di 977 minuti. Sono state 6, invece, le partite disputate dal difensore del Bayern Monaco in Champions League. Il suo contratto con il club tedesco scadrà nel 2019. Tormentato dagli infortuni, il marocchino non è mai riuscito a prendere in mano la difesa bavarese e a regalarle quel salto di qualità nel quale tutti speravano, ora con l’arrivo di Carlo Ancelotti sulla panchina del Bayern Benatia non è certo di rientrare nei piani della società.

SHARE