SHARE

pogba

Il contributo del talento della Juventus Paul Pogba in questa annata è stato di fondamentale importanza per la risalita dai bassifondi della classifica e la vittoria finale dello scudetto. Il centrocampista transalpino, ora proiettato al prossimo Europeo che si giocherà in terra francese, è più carico che mai e ai microfoni di ESPN Inghilterra ha palesato la sua voglia di migliorare ancora di più. L’obiettivo di Pogba è quello di crescere ancora e diventare un tipo di giocatore migliore, diverso. Un centrocampista totale. Queste le parole del francese a ESPN: “Io voglio fare tutto in campo: difendere, attaccare, segnare, fare assist, contrasti, riconquistare palla. Voglio essere un vero leader in campo. Insomma, voglio diventare un nuovo centrocampista, voglio passare da centrocampista difensivo ad offensivo fino ad attaccante nella stessa partita. Voglio prendere le migliori qualità da chiunque. Voglio diventare il centrocampista totale“.

Vorrei essere l’unione di Cristiano Ronaldo, Ronaldinho, Messi e Iniesta tutti insieme. Lo dico sul serio, vorrei essere tutti questi giocatori racchiusi in uno solo. Vorrei avere le giuste qualità per giocare in tutte le posizioni. Vorrei arrivare al punto di poter giocare come Vieira, Deschamps, Zidane, Ronaldinho, Henry, Ronaldo. Non sarebbe per niente male. Ora, però, non penso di essere grande. Penso di non aver fatto ancora niente, non ho ancora vinto la Champions, i Mondiali e gli Europei”. Per Pogba quest’anno in campionato 35 presenze, 8 reti e 13 assist decisivi con la maglia della Juventus, mentre in Champions League sono 8 le presenze, condite da una rete e 2 assit. Per Pogba anche la partita di Supercoppa disputata, oltre alle 4 gare di Coppa Italia giocate, che diventeranno 5 con la prossima finale in programma domani allo Stadio Olimpico di Roma contro il Milan di Cristian Brocchi. Un nuovo trofeo nel mirino per Pogba.

SHARE