SHARE
Cristian brocchi, allenatore Milan
Cristian brocchi, allenatore Milan
Cristian brocchi, Allenatore Milan
Cristian brocchi, Allenatore Milan

Ci sono voluti addirittura 120 minuti per stabilire chi tra Juventus e Milan si dovesse aggiudicare la finale di Coppa Italia, arrivata alla 69/a edizione. Una Tim Cup dal sapore amaro per i rossoneri di Christian Brocchi che hanno lottato al massimo nella notte dell’Olimpico disputando una buona gara ma uscendo comunque a mani vuote al termine dei tempi supplementari. Una rete del subentrato Alvaro Morata ha difatti punito un buon Milan che per larghi tratti ha tenuto anche molto bene il campo, probabilmente meritando nel complesso qualcosina in più ai punti nel confronto diretto con la Juventus di Allegri. Nel post-partita, dopo le parole del capitano milanista Riccardo Montolivo apparso abbastanza amareggiato per la sconfitta, ha parlato anche il tecnico rossonero Christian Brocchi ai microfoni di Rai Sport, commentando proprio la serata dell’Olimpico: “Stasera una sconfitta che fa male per la prestazione che ha fatto il Milan, per l’atteggiamento che ha avuto. Stasera abbiamo fatto una buona partita, avevo chiesto ai ragazzi determinazione e spirito di squadra, abbiamo preparato bene la gara a libello tattico. Ci è mancato il gol, loro ci hanno punti con quell’occasione. Credo che stasera il Milan abbia giocato meglio. Sono qui da poco tempo e valuto la partita di questa sera. Aver visto i ragazzi con un certo atteggiamento mi rende felice, perché avevo chiesto loro questo. Sono contento, ma anche deluso per il risultato finale, immeritato“.

EPISODI – Brocchi prosegue poi ancora sulla partita: “Partita decisa dagli episodi. Abbiamo avuto diverse occasioni, se avessimo avuto più lucidità avremmo potuto far meglio in fase di realizzazione. Ma questo è il calcio.” Su Calabria invece ha preferito difendere il ragazzo: “È stato un ribaltamento, sono partiti velocissimi e ci siamo fatti trovare un po’ scoperti. Non credo sia stata colpa di Calabria, che ha giocato una partita eccezionale. Potevamo interrompere prima la loro ripartenze”.

D’obbligo infine la domanda sul suo futuro. Brocchi non si sbilancia ma la sua intenzione è chiaramente quella di rimanere sulla panchina rossonera. “Non so se cambierà qualcosa. Oggi ho visto un po’ la mia mano, perché i ragazzi hanno messo in campo quello che avevo chiesto. Buon atteggiamento e tanta voglia di vincere. C’è rammarico, perché in altre occasioni questo non si è visto, ma devo valutare solo il breve periodo che ho avuto a disposizione. In cuor mio ho la voglia di rimanere. Se valutiamo la partita di questa sera, credo che qualche merito l’abbia anche io”

 

SHARE