Mourinho boom: 200 mln da spendere per il Man Utd

Mourinho boom: 200 mln da spendere per il Man Utd

Josè Mourinho, Manchester United
Josè Mourinho, Manchester United

Budget da urlo per la ricostruzione del Manchester United: Mourinho avrà a disposizione 200 mln di £. Sulla lista della spesa c’è Zlatan Ibrahimovic, James Rodriguez e tanti altri big.

Contratto da 30 milioni di £ di valore e circa 200 per il calciomercato. Questo il cash-flow garantito a Josè Mourinho dai vertici del Manchester United. Il tecnico portoghese ha preso, anzitempo, il posto di Luis Van Gaal sulla panchina dei Red Devils impegnandosi fin da subito per mettere su una rosa competitiva che sappia far rivivere le ambizioni dei tifosi dello United.

LA LISTA DI MOU Come certificato anche dal quotidiano britannico Mirror, sarebbe ricchissima e facoltosissima la “wishlist” stilata dal tecnico portoghese per riportare in alto i rossi di Manchester: James Rodriguez, Zlatan Ibrahimovic, Mauro Icardi, John Stones, Marquinhos e Pierre-Emerick Aubameyang i nomi di spicco seguiti da tanti altri. Da urlo poi il potenziale cachet destinato ad Ibra: circa 250mila £ a settimana, una cifra monstre con il top player svedese del quale si parlerebbe addirittura di un possibile futuro dirigenziale con lo stesso “Special One” pronto a fargli da chioccia.

Ed Woodward, dirigente esecutivo del Manchester United, avrebbe dato mandato a Mourinho di fare il possibile per riportare i Red Devils subito in cima alla Premier League, con tutti gli annessi e connessi del caso, scottato evidentemente dall’esperienza sotto la guida tecnica di Van Gaal (dal quale in molti si aspettavano molto di più). L’allenatore ex Chelsea, forte dell’accordo triennale firmato, sarà anche colui il quale dovrà decidere sulle eventuali cessioni di alcuni prospetti della rosa attuale: Juan Mata e Bastian Schweinsteiger sono gli indiziati speciali del caso. La dirigenza del club inglese ha poi deciso di affiancargli la bandiera Ryan Giggs nella veste di assistente e collante tra tecnico e staff.

Stefano Mastini