SHARE

rp_Giampaolo-Pozzo-Cagliari-Calcio-v-Udinese-bREi2qL2R9Rx-300x239.jpg

Da oggi il Granada non fa più parte della scuderia della famiglia Pozzo. Il club spagnolo, di cui i Pozzo erano proprietari dal 2009, è stato infatti venduto al colosso cinese Desports (colosso asiatico del marketing sportivo, dalle Olimpiadi al circuito professionistico del tennis) per una cifra pari a 37 milioni di euro. L’operazione, conclusa nei giorni scorsi a Londra, è stata riportata in esclusiva da “Il Messaggero Veneto”; la cessione dell’intero pacchetto azionario era nell’aria già da qualche tempo, vista la volontà del gruppo cinese di investire nel calcio per creare una sorta di trait d’union con l’obiettivo di portare nella Chinese Super League giocatori di buon livello, allevati direttamente in Spagna.

Società satellite per i Pozzo, trampolino di lancio soprattutto per giocatori provenienti dal mercato sudamericano destinati successivamente all’Udinese, il Granada ha ottenuto la salvezza nella Liga appena conclusa, mostrando ancora una volta i progressi fatti registrare dall’arrivo della presidenza italiana (due promozioni consecutive e Primera Division conquistata a distanza di 35 anni). L’uscita di scena della famiglia Pozzo, sarà tuttavia graduale, visto che i cartellini di diversi giocatori sono ancora sotto il loro controllo, da definire soprattutto il destino di Wague del giovane brasiliano Samir, in rete all’esordio assoluto in A con la maglia del Verona.

Parcheggio ideale per extracomunitari altrimenti non tesserabili dall’Udinese vista la limitazione imposta nel nostro paese (massimo due a stagione), risorsa preziosa da cui attingere nel momento del bisogno, nel Granada sono confluiti in questi anni giovani talenti sbocciati definitivamente altrove. L’ultimo caso in ordine di tempo riguarda certamente Jeison Murillo, trasferitosi all’Inter dopo alcune stagioni di buon livello in Spagna. Ai Pozzo restano dunque l’Udinese, vero e proprio gioiello di famiglia soprattutto dopo la realizzazione della Dacia Arena, e il Watford che qualche giorno fa ha annunciato l’ingaggio in panchina di Walter Mazzarri dopo la separazione da Quique Sanchez Flores.

SHARE