SHARE

Mihajlovic

Il Milan ha comunicato l’ufficialità della risoluzione del contratto con Sinisa Mihajlovic, esonerato qualche settimana fa dopo il k.o in campionato contro la Juventus.

 

L’avventura al Milan del tecnico serbo è stata piuttosto difficile sin dall’inizio: accusato inizialmente dai tifosi di essere troppo legato ai colori nerazzurri in virtù del suo passato da giocatore e da vice allenatore, è riuscito a scrollarsi di dosso questa etichetta in poco tempo e ad essere comunque sostenuto dai supporter rossoneri. I suoi risultati da tecnico del Milan non sono stati esaltanti e viene esonerato dopo la sconfitta con la Juventus lo scorso 12 aprile, dopo una striscia di cinque partite senza vittorie. Eppure, al momento in cui Mihajlovic si è visto dare il benservito dalla società, la squadra era sesta in campionato e quindi qualificata in Europa League e aveva raggiunto la finale di Coppa Italia con lui in panchina partendo sin dai turni preliminari di agosto. Entrambi gli obiettivi sono poi sfumati con l’arrivo in panchina di Brocchi, voluto fortemente dal presidente Silvio Berlusconi. Mihajlovic ha chiuso così la sua esperienza sulla panchina del Milan con 13 vittorie, 10 pareggi e 9 sconfitte in campionato a cui vanno aggiunti 6 successi su 6 nelle partite della Coppa Italia. La sua media punti era comunque superiore a quella di chi l’ha preceduto (Inzaghi) e di chi è venuto a prenderne il suo posto (Brocchi). Per Mihajloivic, che non ha alcuna intenzione di restare seduto in poltrona, si apre ora la prospettiva di sedersi sulla panchina del Torino al posto di Ventura, destinato alla panchina della nazionale. I rumors sui granata e sul tecnico serbo erano divenuti sempre più insistenti nei giorni scorsi e a questo punto manca solo l’ufficialità dell’accordo. Per Mihajlovic il Torino sarà la sesta squadra italiana ad aver guidato da allenatore dato che oltre al Milan, si è seduto anche sulle panchine di Bologna, Catania, Fiorentina e Sampdoria a cui va aggiunta una breve e deludente esperienza alla guida della nazionale del suo paese.

IL COMUNICATO UFFICIALE DEL CLUB 

“AC Milan comunica di aver risolto, con effetto dal 30/06/2016, il contratto con Sinisa Mihajlovic, a cui la Società augura ogni fortuna per la futura carriera.”

SHARE