SHARE
Sergio Postigo, Cesena-Spezia
Sergio Postigo, Cesena-Spezia
Sergio Postigo, Cesena-Spezia
Sergio Postigo, Cesena-Spezia

La staffilata di Sergio Postigo decide Cesena-Spezia 1-2. Di Carlo approda alle semifinali dei playoff di Serie B.

Partono alla grande i padroni di casa: Ciano sembra in gran forma, così come il comparto offensivo del Cesena. Di tutt’altro spessore invece la tenuta mentale della retroguardia allenata da mister Drago, Renzetti è più confusionario del solito mentre Magnusson si fa trovare spesso e volentieri spaesato e fuori posizione. La formazione di Di Carlo esce alla distanza con l’abbassarsi dei ritmi di gioco: Catellani mette sotto pressione la difesa bianconera con i suoi movimenti e Fonatanesi fa tremare i suoi con il palo che salva il Cesena su disimpegno sbagliato. E’ solo una questione di tempo però, gli aquilotti legittimano la propria crescita nel finale di tempo quando, su sviluppi da calcio d’angolo, Renzetti devia goffamente nella sua porta il cross proveniente dalla destra e fa 0-1. Gelato il Manuzzi.

Al rientro dagli spogliatoi Cesena-Spezia sembra destinata a continuare sulla falsa riga di quanto già visto in precedenza: l’11 di Di Carlo spinge e i quattro dietro dei padroni di casa traballano. Al 50′ Kvrzic ha la palla buona per chiuderla, spettacolare la sua rovesciata su cui si fa trovare attento Gomis, bravo a chiudere anche sulla ribattuta di Sciudone. Nel calcio però “gol non fatto è gol subito”, al 60′ Djuric viene strattonato in area da De Col, l’arbitro non ha dubbi e indica il dischetto. Dagli undici metri si incarica della battuta Ciano che non sbaglia e firma il pari. Il match si innervosisce e il giudice di gara è costretto ad abusare dei cartellini gialli per calmare gli animi in campo, la formazione di Di Carlo sembra però averne di più e all’84’ si riporta in vantaggio grazie alla bordata dal limite dell’area di Postigo che giustizia Gomis. Il Cesena chiude in avanti, forcing finale dei padroni di casa che però devono inchinarsi davanti alla tenacia dei liguri.

Tabellino Cesena-Spezia

Cesena (4-2-3-1): Gomis; Fontanesi (51′, Kone), Capelli, Magnusson, Renzetti; Kessie, Cascione (51′, Sensi); Ciano, Falco, Ragusa (86′, Rosseti); Djuric. All. Drago.

Spezia (4-3-3): Chichizolo; Terzi, Valentini (54′, Postigo), Decol, Migliore; Pulzetti, Errasti, Sciaudone; Kvrzic (89′, Martic), Piccolo (77′, Situm), Catellani. All. Di Carlo. 

Gol: Renzetti aut. 40′, Ciano rig. 65′, Postigo 84′

Ammoniti: Catellani, Ragusa, Piccolo, Terzi, Ciano

Espulsi:

Stefano Mastini

SHARE