UFFICIALE: Benitez rinnova per 3 anni con il Newcastle

UFFICIALE: Benitez rinnova per 3 anni con il Newcastle

benitez newcastle

E’ ufficiale la notizia del rinnovo di Rafa Benitez con il Newcastle. L’ufficialità è arrivata nel pomeriggio di oggi con tanto di foto e video diffuse dalla società bianconera sui propri canali web ufficiali. Benitez, che aveva sostituito Steve McClaren lo scorso 11 marzo sulla panchina dei ‘Magpies’, alla fine non è riuscito nell’impresa di salvare la squadra del Nord dell’Inghilterra, retrocedendo in seconda divisione a tutto vantaggio del Sunderland.

WE LOVE U, RAFA – Nonostante ciò i tifosi del Newcastle nelle scorse settimane si sono espressi in larga parte per una riconferma dello stesso Benitez in panchina. E lo spagnolo, dopo essersi mostrato possibilista circa la sua permanenza, continuerà quindi a ricoprire il ruolo di manager della prima squadra per i prossimi 3 anni, secondo il nuovo accordo, scegliendo di non avvalersi della clausola che lo avrebbe lasciato libero di trovarsi una nuova sistemazione in caso di non permanenza in Premier League. Addirittura i supporters del club bianconero avevano messo su una petizione per chiedere a Rafa di rimanere alla guida tecnica della loro squadra, chiedendogli di dar loro il calcio che meritavano dopo aver portato dignità e promettendogli in cambio una statua.

SI RIPARTE – Benitez, che il 4 gennaio era stato a sua volta esonerato dal Real Madrid, nei suoi tre mesi alla guida del Newcastle ha pagato caro il fatto di non conseguire nessuna vittoria contro le dirette concorrenti per la salvezza. Il nuovo corso del club di stanza al ‘St James’ Park’ riparte comunque dall’ex allenatore di Liverpool e Napoli, il quale avrà pieno controllo sulle scelte di calciomercato. Il budget previsto per centrare l’obiettivo di ritornare subito tra le grandi d’Inghilterra sarà considerevole, e Benitez gode della fiducia dei tifosi e della dirigenza. Nonostante la retrocessione quindi, sembra che il tecnico spagnolo abbia trovato le condizioni ideali per lavorare.

 

BENITEZ-NEWCASTLE, LA FIRMA DEL NUOVO CONTRATTO