Berlusconi annuncia: “Vendo il Milan”

Berlusconi annuncia: “Vendo il Milan”

berlusconi milan

Durante le registrazioni del programma di Rai1, ‘Porta a Porta’, Silvio Berlusconi ha annunciato la propria intenzione di vendere il Milan, club del quale detiene la presidenza e la proprietà dal 20 febbraio 1986. L’ex presidente del Consiglio apre così le porte ad un addio, anche se chiarisce come non ci sia nulla di definito nell’immediato, dopo la bolla di sapone relativa alla figura dell’imprenditore thailandese Bee Taechaubol, alias ‘Mr. Bee’.

FINISCE QUI – Berlusconi ha dichiarato: “Ho annunciato il mio proposito di cedere il Milan, anche se so che non è una cosa che si può fare così a cuor leggero. Questa è una squadra che è nel cuore di milioni di tifosi, per cui posso dire che ci ho pensato e che ancora sto continuando a farlo, mille e più volte. Alla fine la scelta dovrà essere ponderata, saggia e giusta. Chi verrà dopo di me dovrà essere capace di fornire al Milan i fondi necessari per tornare ad essere competitivi ed ambire ai più grandi traguardi. Ad oggi gli investitori che ricerco si trovano in Cina o nei Paesi dei petrodollari, due mondi con i quali ho già avviato stretti contatti”.

CHI VIENE INVESTA – Solamente pochi giorni fa il proprietario del Milan aveva affermato di preferire degli interlocutori italiani per passare di mano la squadra, cosa che però non è possibile per una mancanza di possibilità. L’unica alternativa per la cessione viene dall’estero. Berlusconi ha poi aggiunto: “Colui che vorrà comprare il Milan dovrà impegnarsi fin nell’immediato e dare anima e corpo per creare un progetto vincente. I soldi che deciderà di investire andranno a beneficio della società e non di Fininvest. Tutti coloro con i quali ho parlato inoltre hanno sottolineato l’importanza del mio nome, specialmente in Cina dove sono molto conosciuto”.

I DUBBI – Nel frattempo c’è incertezza anche per quanto riguarda il futuro della panchina, con Berlusconi che ha detto candidamente di non sapere se sarà ancora Brocchi l’allenatore nella prossima stagione.