SHARE

ibrahimovic mdc

A meno di un mese dal fischio d’inizio della gara inaugurale di Euro 2016, maidirecalcio.com intraprende un viaggio lungo tutto il Vecchio Continente, alla scoperta delle Nazionali che parteciperanno alla rassegna francese. E’ la volta della Svezia, una delle avversarie dell’Italia nel gruppo E.

I CONVOCATI Nei 23 convocati dal commissario tecnico Erik Hamren troviamo due “italiani”:  parliamo di Pontus Jansson, difensore che si è fatto le ossa nel Torino di Ventura, e Oscar Hiljemark, uno dei cardini dell’ottima rappresentativa Under 21 svedese, attualmente in forza al Palermo. Fra i nomi più interessanti troviamo anche il giovane John Guidetti, in forza al Celta Vigo, classe 1992 che sgomita per trovare spazio in mezzo alla più affiatata coppia composta da Ibrahimovic e Berg. Fra i titolari dovremmo trovare con ogni probabilità anche il trentatreenne Kim Källström, regista di centrocampo in forza al Grasshoppers, chance anche per l’ex di Juventus e Cagliari Albin Ekdal, attualmente in forza all’Amburgo.

Portieri: Andreas Isaksson (Kasimpasa), Robin Olsen (København), Patrik Carlgren (AIK).

Difensori: Ludwig Augustinsson (København), Erik Johansson (København), Pontus Jansson (Torino), Victor Lindelöf (Benfica) Andreas Granqvist (Krasnodar), Mikael Lustig (Celtic), Martin Olsson (Norwich).

Centrocampisti: Jimmy Durmaz (Olympiakos), Albin Ekdal (Amburgo), Oscar Hiljemark (Palermo), Sebastian Larsson (Sunderland), Pontus Wernbloom (CSKA Mosca), Erkan Zengin (Trabzonspor), Oscar Lewicki (Malmö), Emil Forsberg (Lipsia), Kim Källström (Grasshoppers).

Attaccanti: Marcus Berg (Panathinaikos), John Guidetti (Celta), Zlatan Ibrahimovic (Psg), Emir Kujovic (Norrköping).

LE ASPETTATIVE Il  futuro per la rappresentativa svedese è tutt’altro che roseo: il girone è di quelli complicatissimi, all’interno del quale Ibrahimovic e compagni troveranno due  compagini nettamente più attrezzate come Belgio ed Italia. Gli azzurri, pur martoriati dagli infortuni, dovrebbero riuscire ad avere comunque la meglio, mentre la rappresentativa belga è una delle candidate a sorpresa del torneo dopo l’ottimo cammino dell’ultimo mondiale e la grande cifra tecnica presente in rosa. A completare il girone l’Irlanda, squadra decisamente abbordabile contro la quale è importantissimo portare a casa i tre punti per chiunque abbia velleità di passaggio del turno.

LA STELLA Chi se non Zlatan Ibrahimovic, il più forte calciatore svedese di tutti i tempi: la stella di origini slave, ormai ex del PSG, guiderà i suoi nell’impervio cammino della competizione europea, in un girone decisamente complicato per i suoi. Il numero 10 della nazionale gialloblu è conosciutissimo, uno dei giocatori più famosi a livello internazionale: grandissima tecnica di base ed un fisico scultoreo, che gli permettono di proteggere il pallone per poi servire i compagni come nessuno al mondo. Se c’è un calciatore che può guidare la Svezia alla qualificazione in un girone con Italia e Belgio, quello è proprio Zlatan Ibrahimovic.

LA FORMAZIONE TIPO

Svezia (4-4-2): Isaksson; Lustig, Granqvist, Johansson, M. Olsson; Durmaz, Lewicki, Kallstrom, Larsson; Ibrahimovic, Berg. Allenatore: Hamren.

SVEZIA: IL CALENDARIO DELLE PARTITE

13/06/2016 18:00 Irlanda – Svezia

17/06/2016 15:00 Italia – Svezia

22/06/2016 21:00 Svezia – Belgio

SHARE