SHARE

SW14062_NIKE_WST_ASROMA_Strootman_Kit01_RP

E’ tornato ed è più carico che mai Kevin Strootman, il centrocampista della Roma fermo da diversi mesi, quasi due anni, tra rinvii, allenamenti, riapparizioni e quel fastidio al ginocchio che non voleva proprio andar via dopo l’infortunio del San Paolo di Napoli. Il ritorno, cauto, in campo in questa stagione: prima qualche apparizione con la Primavera giallorossa, poi le ultime gare a fine campionato con la squadra di Luciano Spalletti. Il peggio sembra essere passato e l’olandese ora riesce anche a parlare con ritrovata serenità dei brutti momenti trascorsi lontani dal campo da gioco e di un pensiero fisso nella sua mente: “Ho pensato di non farcela, ora però per fortuna il ginocchio sta bene e non ho paura”.

Queste le parole di Kevin Strootman ai microfoni di Voetbal International: “Ho passato dei momenti brutti, momenti davvero difficili da affrontare, soprattutto prima e dopo l’ultimo intervento chirurgico dello scorso anno. Ho fatto di tutto per tornare in forma, ma sono riuscito soltanto ad arrivare al 20%. Questo è avvenuto l’anno scorso. In diverse occasioni ho pensato che non sarei più tornato al mio livello, ai livelli di un tempo. Poi però ho iniziato a giocare qualche partita con la Primavera della Roma e tutto ha preso una piega decisamente migliore. Ora il mio ginocchio sta bene, è perfettamente a posto, non ho più paura di infortunarmi di nuovo. La paura non c’è più. Cerco di fare tutti gli esercizi al massimo, anche in più, per rendere il ginocchio il più forte possibile, pur consapevole dei rischi che vado ad affrontare. È bello essere di nuovo un calciatore”. Per Strootman quest’anno una gara giocata con la Primavera giallorossa e 5 presenze in Serie A, tre delle quali giocate di seguito nelle ultime uscite di questo campionato.

 

SHARE