Agente Zapata: “Potrebbe tornare al Napoli”

Agente Zapata: “Potrebbe tornare al Napoli”

zapata-udinese

Il futuro di Duvan Zapata è sempre più incerto: l’attaccante colombiano ha disputato una discreta stagione quest’anno con la maglia dell’Udinese, anche se è stato fuori per un lungo periodo a causa di un infortunio riuscendo comunque a mettere a segno 8 gol.

Il Napoli è ancora proprietario del cartellino del centravanti e il contratto con cui era stato firmato il suo passaggio al club friulano prevede un prestito biennale con la possibilità per il Napoli di riacquistare le prestazioni del giocatore dopo il primo anno sborsando appena un milione di euro. Nelle due stagioni con la maglia partenopea, Zapata ha giocato poco anche se è comunque riuscito a segnare 15 reti fra il campionato e le competizioni internazionali. Adesso il Napoli sembra intenzionato a riprenderselo, così come confermato dalle parole dell’agente del calciatore, Fernando Villarreal a “Radio CRC. Queste le parole del procuratore: “Duvan Zapata a Udine sta bene, sta trascorrendo le vacanze in attesa di capire quale sarà il suo futuro valutando tutte le possibilità”. Il centravanti potrebbe anche tornare a Napoli in virtù del diritto di riacquisto e poi essere ceduto ad un’altra formazione: “Col Napoli non si è parlato di un suo possibile trasferimento al Sassuolo, ma è sicuramente una destinazione gradita nel caso in cui dovesse arrivare un’offerta in tal senso. Tuttavia potrebbe anche tornare al Napoli e restarci, dato che la società lo apprezza molto”

Insomma, difficilmente Zapata resterà a Udinese considerando che il Napoli ha tutta l’intenzione di riprenderselo e decidere bene se tenerlo o cederlo a qualche altra squadra. Le parole dell’agente sul Sassuolo alimentano sempre di più le voci su un possibile passaggio di Vrsaljko al Napoli, dato che il colombiano potrebbe rientrare in questa trattativa. Per quanto riguarda l’Udinese, il club di Pozzo dovrà dunque guadarsi intorno e cercare un sostituto, anche se alcuni hanno individuato in El Arabi l’erede naturale del colombiano.