SHARE
Kakà, Brasile
Kakà, Brasile

kakà-orlando-mls

La Copa America 2016, che si disputerà negli Stati Uniti, si avvicina e il tecnico del Brasile Carlos Dunga sta incontrano numerosi problemi nello stilare la lista dei convocati per la competizione. Douglas Costa infatti avrebbe dovuto guidare la nazionale verdeoro verso una competizione più positiva rispetto alla debacle della scorsa stagione. Peccato però che la stella del Bayern Monaco  si è infortunata riportando una lesione muscolare, costringendo a cambiare i piani del ct entro il 3 giugno, data d’inizio del torneo. Per sostituire l’esterno dei bavaresi Dunga ha quini deciso di convocare la stella degli Orlando City Ricardo Kaka. 

Il pallone d’oro, passato anche fra le fila del Milan e del Real Madrid, era stato acquistato dal club statunitense dopo il ritorno nella squadra rossonera, passando anche una stagione al San Paolo. La leggenda verdeoro però ha disputato l’ultima stagione e mezza nella MLS, ottenendo ottimi risultati. Il brasiliano infatti ha giocato in totale, a partire da dicembre 2014, 37 match mettendo a segno ben 12 reti condite da 11 assist. Prestazioni quindi assolutamente convincenti per il 33enne che avrà il compito di risollevare una nazionale in crisi di risultati. Insieme a lui anche Coutinho e Firmino vestiranno probabilmente la maglia da titolare, dovendo sopperire oltre che all’assenza di Douglas Costa, anche a quella della stella Neymar.

Anche il fenomeno del Barcellona infatti non sarà presente nella spedizione statunitense, con la squadra balugrana che ha ‘vinto’ il contenzioso contro la nazionale. Il club infatti si era opposto alla partecipazione di Neymar alla Copa America per non rischiare di ricevere un giocatore troppo stanco ed utilizzato già ad inizio stagione, perciò il Brasile ha dovuto scegliere se convocare il talento verdeoro per la Copa America o per le Olimpiadi di Rio, puntando su quest’ultime, dove la medaglia d’oro è l’unico titolo che manca alla ricca bacheca sudamericana.