SHARE
(da calcioweb.eu)
(da calcioweb.eu)
Fonte:  calcioweb.eu

A meno di un mese dal fischio d’inizio della gara inaugurale di Euro 2016, maidirecalcio.com intraprende un viaggio lungo tutto il continente, alla scoperta di tutte le Nazionali che parteciperanno ad Euro 2016. Oggi è il turno dell’Ucraina, squadra guidata dal c.t Mykhaylo Fomenko.

I CONVOCATI – L’Ucraina ha ottime individualità, i giocatori selezionati provengono, quasi, tutti dal campionato ucraino. Il ct Fomenko può disporre di un organico completo ed esperto nelle competizioni europee. “Abbiamo nominato anche una lista di giocatori in stand by ovvero Vitaliy Buyalskiy, Ivan Ordets, Artem Putivtsev and Artem Gordiyenko. Stiamo valutando anche Bohdan Butko”. “Zinchenko e Golovko andranno prima in Under 21 – ha aggiunto il tecnico – e poi forse si uniranno a noi”. Tra i più conosciuti possiamo ricordare Konoplyanka del Siviglia,  la stella Yarmolenko, la punta Roman Zozulya e l’eterno Tymoshchuk.  I giocatori dello Shakhtar Donetsk sono ovviamente i più numerosi. I “guerrieri” di Lucescu hanno sempre costituito l’arma in più dell’Ucraina. Grandi assenti di questo europeo Seleznyov e Zinchenko. 

Portieri: Denys Boyko (Beşiktaş), Andriy Pyatov (Shakhtar Donetsk), Nikita Shevchenko (Zorya Luhansk).

Difensori: Artem Fedetskiy (Dnipro), Mykyta Kamenyuka (Zorya Luhansk), Olexandr Kucher (Shakhtar Donetsk), Yevhen Khacheridi (Dynamo Kyiv), Yaroslav Rakitskiy (Shakhtar Donetsk), Vyacheslav Shevchuk (Shakhtar Donetsk).

Centrocampisti: Denys Garmash (Dynamo Kyiv), Oleh Gusev (Dynamo Kyiv), Oleksandr Karavayev (Zorya Luhansk), Viktor Kovalenko (Shakhtar Donetsk), Yevhen Konoplyanka (Sevilla), Maksym Malyshev (Shakhtar Donetsk), Ivan Petriak (Zorya Luhansk), Ruslan Rotan (Dnipro), Serhiy Rybalka (Dynamo Kyiv), Serhiy Sydorchuk (Dynamo Kyiv), Taras Stepanenko (Shakhtar Donetsk), Anatoliy Tymoshchuk (Kairat Almaty), Yevhen Shakhov (Dnipro Dnipropetrovsk).

Attaccanti: Pylyp Budkivskiy (Zorya Luhansk), Artem Kravets (Stuttgart), Andriy Yarmolenko (Dynamo Kyiv), Roman Zozulya (Dnipro).

LE ASPETTATIVE – L’Ucraina si ritrova in un girone non troppo competitivo. Tralasciando la Germania, favorita sia nel girone che nella conquista del campionato, la Polonia e l’Irlanda del Nord sono le squadre da battere. Il fenomeno Shevchenko è stato sostituito da Yarmolenko e Konoplyanka. L’esperienza di Fomenko e la classe, indubbia, di Konoplyanka possono riservare sorprese. L’ala del Siviglia quest’anno ha fatto una stagione fantastica, il suo talento deve trascinare la squadra. Si può immaginare anche una buona intesa, visto i molti giocatori che giocano insieme nel campionato ucraino. Il giocatore da tenere d’occhio è Kovalenko. Più volte si è messo in mostra nello Shaktar Donetsk.

LA STELLA – Rispetto ad altre squadre l’Ucraina si divide nella classica e “spontanea” scelta della Stella in campo. Yarmolenko e Konoplyanka sono superiori ai compagni, a livello di talento. Quest’ultimo però, in questa annata, ha fatto cose straordinarie. Per questo ci sentiamo di assegnare a lui la “leadership” della squadra. Talento, classe, fa della grande velocità, della tecnica e del tiro dalla distanza i suoi punti di forza. Il 26enne del Siviglia vuole mettersi in luce per aumentare ancora di più il suo “appeal” europeo. La clausola da 40 milioni di euro può evidenziare le capacità di un giocatore non ancora esploso totalmente, secondo noi.

LA FORMAZIONE TIPO

Ucraina (4-2-3-1): Pyatov; Fedetskiy, Kucher, Khacheridi, Shevchuk; Stepanenko, Rotan; Yarmolenko, Garmash, Konoplyanka; Zozulya.
All.: Mykhaylo Fomenko

UCRAINA: IL CALENDARIO DELLE PARTITE

L’Ucraina fa parte del gruppo C, comprendente i campioni del mondo della Germania, la temibile Polonia e l’Irlanda del nord

Germania-Ucraina 12 giugno 2016, ore 21:00

Ucraina-Irlanda del Nord 16 giugno 2016, ore 18:00

Ucraina-Polonia 21 giugno 2016, ore 18:00