SHARE

lega pro

L’annuncio del presidente di Lega Pro Gabriele Gravina era arrivato in tempi non sospetti già lo scorso mese di marzo (“A partire dalla prossima stagione Sportube diventerà a pagamento per un prezzo ancora da stabilire”), lasciando delusi i tanti tifosi e appassionati della vecchia Serie C che potevano seguire le gare dei loro beniamini direttamente sulla web tv. Un senso di rassegnazione misto a incredulità aveva invaso l’animo dei nostalgici perchè ancora una volta, in barba a quello che dovrebbe essere il vero significato di uno sport popolare e seguitissimo come il calcio di provincia e delle categorie minori, veniva negata la possibilità di usufruire gratuitamente di un servizio che negli ultimi anni era cresciuto notevolmente viste le tante nobili decadute presenti nei tre gironi di Lega Pro da nord a sud.

Un affare fiutato dagli stessi vertici federali che hanno svelato oggi a Firenze i prezzi delle gare a pagamento della stagione 2016/2017 in onda su Sportube. Tre i pacchetti disponibili a disposizione dei futuri abbonati:

  • Singola partita: euro 2,90 
  • Trasferta Squadra (tutte le partite in trasferta di una singola squadra): euro 23,90 (promo 19,90)
  • Singola Squadra (tutte le partite in casa e in trasferta di una singola squadra): euro 39,90 euro (promo 29,90)

Acquistabili direttamente on line su Lega Pro Channel, i pacchetti saranno dunque l’unico modo per seguire le appassionanti gare della terza serie nazionale. Una stagione, quella ancora in corso, che vivrà la tanto attesa finale playoff tra il Pisa di Rino Gattuso e il Foggia di Roberto De Zerbi, che si giocheranno nel doppio confronto (5-12 giugno) l’ultimo posto disponibile per la promozione in serie B. Finalissima da non perdere quella tra due grandi realtà, guidate da due dei tecnici emergenti del nostro calcio, ormai in orbita massima serie; un’ultima ghiotta occasione per godersi liberamente tutto lo spettacolo che la Lega Pro riesce a regalare, prima dell’annunciata rivoluzione.