sabato, Gennaio 29, 2022

Latest Posts

Dani Alves saluta il Barcellona: un addio che pesa soprattutto per Messi

Alves
Alves (Foto: Facebook ufficiale FC Barcelona)

Dani Alves saluta il Barcellona lasciando un vuoto soprattutto per Leo Messi.

Il momento dei saluti dopo otto lunghissime e vincenti stagioni è finalmente arrivato: Dani Alves e il Barcellona infatti divorzieranno questa estate come annunciato quest’oggi dal direttore sportivo della società catalana, Robert Fernandez. Il segretario del Barça ha così parlato in conferenza stampa in merito alla separazione con l’esterno destro brasiliano: “Dani Alves ha deciso di andarsene, una decisione personale che rispettiamo. Ci ha già comunicato la sua volontà.”

TERZINO VINCENTE – Un addio tanto sofferto quanto inevitabilmente necessario quello tra Alves e il club blaugrana che ha servito con grandissima qualità ed abnegazione per otto lunghi anni. A Barcellona infatti Dani Alves ha vinto tutto, contribuendo sempre attivamente alla conquista dei più importanti trofei e riconoscimenti mondiali ed europei: dai sei trionfi nella Liga, alle quattro vittorie in Copa del Rey, senza ovviamente dimenticare le tre Champions League, i quattro Mondiali per Club e le altrettante Supercoppe di Spagna che fanno compagnia alle 3 Supercoppe Europee. Una bacheca pazzesca per un calciatore, oggi 33enne, che ha di fatto rivoluzionato il ruolo del terzino in Spagna, mostrando al pubblico della Liga un modo di fare difesa il più offensivo possibile che ha tanto mandato in estasi i tifosi del Barça quanto quelli della Nazionale brasiliana inevitabilmente conquistata dopo le sue prestazioni in Liga. Un’ascesa irrefrenabile quella del terzino di Juazeiro che dopo essersi messo in mostra in quel di Siviglia ha saputo imporsi alla grande anche su un palcoscenico infinitamente più grande e pesante come quello del Barcellona dove ha consacrato la sua stella nel firmamento del calcio mondiale nonostante qualche critica per il suo gioco fin troppo offensivo che non è mai mancata. L’anno scorso sembrava già al passo d’addio ma con uno scatto d’orgoglio e un finale di stagione da favola con la conquista della Champions ha convinto tutti ad allungare ancora una volta un contratto altrimenti già scaduto. L’addio è però inevitabilmente arrivato un anno dopo, ma Dani Alves non andrà di certo via da Barcellona senza lasciare la sua traccia: lascia infatti in eredità ai blaugrana di Luis Enrique una zona di campo coperta meravigliosamente negli ultimi 8 anni e difficilmente rimpiazzabile a stretto giro di posta.

ADDIO LEO – Dani Alves in Catalogna ha di fatto messo le radici ergendosi a paladino del popolo e a uomo spogliatoio quasi incontrastato. Una presenza tanto ingombrante quanto divertente che ha conquistato i favori dei compagni e le inevitabili critiche degli avversari. Alves in campo era però anche molto altro ed in particolare un calciatore nello specifico potrebbe sentire la sua mancanza. Parliamo addirittura di sua maestà Lionel Messi che vede sui suoi palloni d’oro e su gran parte delle sue reti più significative della sua carriera in Catalogna proprio l’indelebile griffe del numero 6 (preso in onore di Xavi). Proprio Dani Alves è infatti il miglior assist-man di Lionel Messi nella sua storia catalana con la bellezza di 42 passaggi vincenti utili a mandare in porta la pulce argentina. Una bella soddisfazione per il verdeoro che con questo dato mette in mostra ancor di più la sua ottima attitudine offensiva che farebbe comodo a qualsiasi attaccante. In questa speciale classifica l’ex andaluso mette addirittura dietro Iniesta e Xavi, da sempre considerati i migliori scudieri di Messi.

Ecco la classifica dei migliori assist-man di Leo Messi:

Daniel Alves 42

Andres Iniesta 33

Xavi 32

Pedro 23

Luis Suarez 16

Latest Posts

Don't Miss