SHARE
Filippo Inzaghi - FOTO: profilo ufficiale Facebook Filippo Inzaghi
Filippo Inzaghi - FOTO: profilo ufficiale Facebook Filippo Inzaghi
Filippo Inzaghi – FOTO: profilo ufficiale Facebook Filippo Inzaghi

L’ex allenatore del Milan Inzaghi decide di ripartire dalla Lega Pro, accasandosi al neopromosso Venezia del presidente Joe Tacopina

Come avevamo anticipato nella giornata di ieri Filippo Inzaghi è diventato ufficialmente il nuovo allenatore del Venezia Calcio, società neopromossa in Lega Pro. Il leggendario ‘Pippo’ decide quini, a distanza di una stagione, di tornare ad allenare una squadra stavolta però scegliendo la strada della gavetta, partendo a una serie minore per poi tentare una possibile scalata. Stessa strada tra l’altro seguita dal suo ex compagno di squadra Gennaro Gattuso, che partito dalla Lega Pro con il suo Pisa è vicino alla promozione in Serie B. Le cifre confermano il ‘passo indietro’ compiuto dal neo tecnico, con un contratto ben 10 volte più basso rispetto a quello percepito col Milan in Serie A. ‘Pippo’ guadagnerà infatti 150.000 euro stagionali, premi compresi, lavorando con solamente 4 collaboratori (invece di otto): in caso di promozione in Serie B il rinnovo diverrà automatico. L’ufficialità del’ingaggio di Inzaghi da parte della società veneta è arrivata attraverso un comunicato ufficiale:

Filippo Inzaghi, mister del Venezia FC dal 1° luglio 2016 Domani alle 12 all’Hotel Ca’ Sagredo a Venezia, la conferenza stampa di presentazione.

La società Venezia FC comunica di aver raggiunto l’intesa con Filippo Inzaghi per la guida tecnica della Prima Squadra. L’accordo sarà formalizzato il 1° luglio 2016, con il tesseramento di Inzaghi e del suo staff tecnico con il club arancioneroverde. Il Venezia FC ha il grande piacere di dare il benvenuto e augurare ‘buon lavoro’ a Filippo Inzaghi che verrà presentato alla stampa mercoledì 8 giugno alle ore 12 a Venezia all’Hotel Ca’ Sagredo (Campo Santa Sofia, 4198/99, 30121 Ca’ D’Oro). Un ringraziamento particolare va ad A.C. Milan per la cortesia dimostrata nel consentire al Venezia FC di presentare mister Inzaghi prima della scadenza effettiva del suo contratto.

Dopo una carriera da attaccante Pippo Inzaghi aveva intrapreso quella di tecnico nel 2012, quando decide di guidare il settore giovanile del Milan arrivando fino alla vittoria del torneo di Viareggio nel 2014. Sull’onda di questi ottimi risultati nel 2014 arriva la chiamata in prima squadra che lo vede addirittura esordire con un secco 3 a 1 rifilato alla Lazio in Serie A. Purtroppo per i rossoneri però la stagione verrà conclusa con il 10 posto in campionato, fuori dalle coppe europee e senza alcun titolo vinto. Ora ‘Pippo’ è pronto a ripartire, stavolta senza proclami e pressioni, sulla panchina del Venezia, sperando di tornare prima o poi in Serie A.