SHARE
Fonte: account Twitter Selección Nacional de México
Fonte: account Twitter Selección Nacional de México
Fonte: account Twitter Selección Nacional de México

Al Rose Bowl di Pasadena si giocherà Messico-Giamaica, gara valevole per il secondo turno del gruppo C della Copa America 2016. Il Messico è reduce dalla convincente vittoria all’esordio contro l’Uruguay, che ha messo la squadra di Osorio nelle condizioni ideali per cercare di ipotecare il passaggio del turno. La Giamaica ha invece perso la prima partita contro il Venezuela e non può permettersi un’altra sconfitta se vuole continuare a sognare un posto nella fase ad eliminazione diretta.

MESSICO-GIAMAICA, LE PROBABILI FORMAZIONI (fischo d’inizio 4.00 ora italiana)

Messico (5-3-2): Ochoa; Reyes, Marquez, Moreno, Aguilar, Layun; Herrera, Ramirez, Duenas; Hernandez, Peralta.
All. Osorio.

Giamaica (4-2-3-1): Blake; Lawrence, Mariappa, Morgan, Powell; Watson, Hector; Phillips, Williamson, McAnuff; Donaldson.
All. Schaefer

Le parole di Osorio alla vigilia del match:

“Il sostituto di Guardado? Ci sono diverse possibilità, ieri abbiamo provato tre soluzioni, speriamo di prendere la decisione giusta. Il punto non è chi rimpiazzerà Guardado, ma come possiamo sostituirlo nell’economia del gioco di squadra, perchè è un giocatore molto importante, con caratteristiche specifiche che lo rendono il grande giocatore che è. Cerchiamo di trovare il modo migliore di sopperire all’assenza di Guardado. Quello che ci preme è di mantenere la connessione naturale che c’è tra i giocatori in quella zona di campo, la fascia sinistra, e il resto della squadra. Questo è la principale preoccupazione. Domani affrontiamo un ottimo avversario come lo è stato l’Uruguay, che ha altre caratteristiche come la velocità e l’atletismo dei suoi giocatori. Prima dobbiamo decidere chi giocherà, mi auguro per i ragazzi che sia una grande partita domani”

Le parole di Schaefer alla vigilia del match:

“Noi non dobbiamo perdere e nulla è impossibile. Dobbiamo trovare la chiave per ottenere questa vittoria. Non abbiamo paura, abbiamo rispetto per l’avversario e abbiamo buoni giocatori, speriamo di poter ottenere un buon risultato.
Dobbiamo essere aggressivi nel difendere il nostro portiere, e sfruttare al meglio le occasioni che ci capiteranno, specialmente sui calci d’angolo e sui calci piazzati.”