SHARE
De Biasi
De Biasi (Foto: Facebook UEFA)
De Biasi
De Biasi (Foto: Facebook UEFA)

Non buona la prima di De Biasi ad Euro 2016: KO per la sua Albania sfortunata ed emozionata.

Dopo la gara inaugurale di ieri che ha visto la Francia battere per 2-1 la Romania allo Stade de France, Euro 2016 prosegue la sua corsa verso la finale con l’altro match del girone A: Albania-Svizzera. Per i ragazzi di Gianni De Biasi l’esordio è stato però molto amaro, con un KO per 1-0 con rete in avvio di Schar che ha lasciato, e non poco, l’amaro in bocca soprattutto al commissario tecnico italiano. L’Albania ha infatti pagato pesantemente l’emozione dell’esordio, stando a quanto dichiarato dopo il match da De Biasi, incassando subito nelle prime battute il goal dell’1-0 che ha inevitabilmente cambiato l’inerzia di una gara resa ancora più complicata dall’espulsione per doppia ammonizione del capitano Lorik Cana, difensore della Lazio, che ha lasciato i suoi in dieci per oltre un tempo. Un quadro dunque quantomeno complicato da ribaltare per la piccola Albania di De Biasi che è comunque riuscita a tenere in bilico la gara fino alle battute finali sfiorando anche la rete del pari con Gashi. Al termine dei novanta minuti di gioco a trionfare sono però gli elvetici che appaiano la Francia in testa al gruppo A e rendendo molto più complicata l’eventuale qualificazione degli albanesi.

MALEDETTA EMOZIONE – Nel post-gara lo stesso ct De Biasi ha provato a spiegare la sconfitta dei suoi parlando in particolare di un eccesso di emozione: “E’ stata una gara difficile, nei primi minuti non siamo riusciti ad entrare con la giusta mentalità. Purtroppo siamo entrati in campo un po’ emozionati e questo ci ha fregato. Non siamo stati fortunati con i momenti chiave, l’espulsione di Cana e le occasioni sbagliate, in particolare quella di Gashi. Abbiamo subito un goal assurdo e ci sono state una serie di situazioni strane“.

Il prossimo match appare quasi proibitivo sulla carta, contro la Francia padrone di casa: “Loro sono chiaramente i favoriti, ma in definitiva posso dire che abbiamo giocato una buona gara, sprecato tre palle gol, vedremo nelle prossime partite di migliorare il nostro rendimento”.