SHARE
Le formazioni ufficiali di Belgio-Italia
Le formazioni ufficiali di Belgio-Italia
Le formazioni ufficiali di Belgio-Italia
Le formazioni ufficiali di Belgio-Italia

Le formazioni ufficiali di Belgio-Italia:

Belgio-Italia, le formazioni ufficiali:

BELGIO (4-2-3-1): Courtois; Ciman, Alderweireld, Vermaelen, Vertonghen; Nainggolan, Witsel; Fellaini, De Bruyne, Hazard; Lukaku. Ct. Wilmots

ITALIA (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Candreva, Parolo, De Rossi, Giaccherini, Darmian; Pellè, Eder. Ct. Conte

Belgio-Italia, le dichiarazioni dei tecnici:

Conte – “Ci auguriamo tutti quanti che sia una bella partita. Non penso che ci siano guerrieri solo da una parte. Senti la tua nazione che ti soffia dietro. Penso che tutti quanti metteremo qualcosa in più per essere guerrieri da una parte e dall’altra. È importante usare bene la testa e riproporre quello che abbiamo preparato e studiato. Loro stanno lavorando bene sul movimento calcistico. Basta vedere i nomi in campo e in panchina. Secondo me il Belgio è una delle favorite alla vittoria finale. Io guardo la linea difensiva del Belgio e ci trovo giocatori del Chelsea, del Tottenham, del Barcellona… Questa è una squadra che ha pochi punti deboli, è una squadra forte con un centrocampo di qualità e sostanza, dietro hanno esperienza. Un’ottima squadra che può far parlare nel presente e nel futuro. Le prime partite stanno dimostrando che ci sono squadre forti, altre raggiunte alla fine anche per sfortuna. La nostra partita è una delle più interessanti come prima partita, tra due squadre che vogliono giocare e dare spettacolo. A novembre contro il Belgio in amichevole abbiamo perso 3-1 ma è stata una partita divertente. Nei tornei brevi bisogna essere preparati in tutti i sensi”.

Wilmots – “L’Italia ancora più pericolosa quando si trova in queste situazioni, ha giocatori di altissimi livelli, un allenatore con una squadra di guerrieri. Molta quantità, avete visto le partite finora, anche la Romania… sappiamo quello che ci aspetta. Bisogna essere molto compatti, se giocano il 3-5-2 con Candreva bisogna capire quando il difensore esce? Lo saprò solo un’ora e mezza prima della partita, forse inventeranno qualcosa. Abbiamo lavorato molto tecnicamente e mettere in pericolo la difesa. Una vittoria ci darebbe molta fiducia, una sconfitta può avere delle conseguenze. Questo è l’avversario più prestigioso in un torneo in cui si può crescere. Ora dobbiamo essere pronti subito”.