SHARE

HARRY_KANE_01_022_f8_native_600

L’esordio dell’Inghilterra ad Euro 2016 mise soprattutto in evidenza la particolare scelta di far battere i calci d’angolo a Kane. Wilshere spiega i segreti dell’attaccante degli Spurs.

A partire da ieri ha preso il via il secondo turno della fase a gironi di Euro 2016 che sta proseguendo a gonfie vele con le gare di oggi che vedono Inghilterra e Galles come prime protagoniste di giornata nel ‘derby’ delle 15. Se per i gallesi il primo turno riservò uno storico successo contro la Slovacchia, per i cugini inglesi le cose non andarono proprio per il meglio: un deludente 1-1 contro la Russia che ora mette anche in pericolo il passaggio del turno dei ragazzi di Hodgson. Dura la critica britannica nei confronti della prima uscita dell’Inghilterra, con il ct inglese primo sul banco degli imputati per alcune scelte discutibili e alquanto particolari. A far storcere il naso a stampa, web e tifosi è stata innanzitutto la scelta di far battere ogni calcio d’angolo al capocannoniere della Premier League, Harry Kane. Sette i tentativi del centravanti del Tottenham, tanti quanti quelli effettuati in tutta la stagione di Premier con la casacca degli Spurs che hanno scatenato e non poco critica e stupore generale. A sostenere però la scelta dell’ex allenatore di Inter e Liverpool è accorso il centrocampista dell’Arsenal e della Nazionale, Jack Wilshere. L’ex giovane prodigio dei Gunners, spesso bloccato da infortuni, ha parlato al ‘Mirror’, sostenendo l’esistenza di una ‘tecnica speciale’ con cui Harry Kane batte i calci d’angolo.

TECNICA SPECIALE – Wilshere svela dunque il segreto dei calci d’angolo del bomber britannico: “Lui si allena molto su calci piazzati. Batte le punizioni in modo speciale, ha una tecnica che non molti giocatori hanno.”

Wilshere insiste poi sulla bravura di Kane sui calci d’angolo: “Ha lavorato molto bene sui calci d’angolo e secondo me è abbastanza bravo da batterli lui. Ho sentito alcune persone che lo vorrebbero in area di rigore ma se ottiene la giusta traiettoria, come può fare, abbiamo molti giocatori buoni in area di rigore che possono colpire la palla”.

In chiusura Wilshere: “Penso che quando hai quella tecnica speciale si può fare un’eccezione“.

SHARE