SHARE
gomez
Mario Gomez (Fonte: Euro2016 official Twitter)

Irlanda del Nord-Germania 0-1: un gol di Gomez permette alla Germania di battere l’Irlanda del Nord e chiudere al primo posto il girone.

CHIAVE TATTICA – Alcune novità di formazione nella Germania con Loew che si affida per la prima volta ad un vero e proprio centravanti schierando Mario Gomez in attacco e inserisce Kimmich sulla fascia destra. L’Irlanda del Nord si affida al consueto 4-5-1 con il solo Washington in attacco. Partita senza storia sin dalle prime battute del match con la Germania che comincia a produrre occasioni a raffica. Il portiere nordirlandese McGovern si rende protagonista assoluto salvando su Muller, Ozil e Gotze. Continua la maledizione all’Europeo per Muller che prima manda di poco a lato e poi vede il proprio colpo di testa infrangersi sul palo. Dopo tantissime occasioni sprecate, finalmente la Germania passa e trova il gol del meritato vantaggio: ancora Muller si inserisce in area e tocca dietro per Gomez che è freddo e mette in rete.

Anche dopo il gol che ha sbloccato il risultato, la musica non cambia e la Germania prosegue nel proprio dominio: Muller centra la traversa e continua ad essere perseguitato dalla sfortuna. Il primo tempo finisce con una sola rete di scarto ma la Germania ha avuto almeno dieci occasioni da gol e il risultato poteva essere molto più pesante. La musica non cambia nella ripresa ed è Gotze a cercare in tutti i modi il gol, ma prima la sua conclusione è respinta da McGovern e poi l’attaccante del Bayern Monaco manda a lato da posizione favorevole. In seguito, cala di molto il ritmo con la Germania che controlla la partita senza patemi e senza concedere niente agli avversari. Poco da segnalare nell’ultima mezz’ora eccetto un’altra occasione per Gomez che sfiora la doppietta. Le due squadre si accontentano di un risultato che per la Germania vuol dire primato nel girone e che regala all’Irlanda del Nord speranze di ripescaggio. A Parigi, Irlanda del Nord-Germania finisce 0-1.

PROTAGONISTI – Mario Gomez torna in campo da titolare e mette a segno il suo gol numero 28 con la maglia della Germania decidendo la partita. Ottima partita anche di Muller che si crea pericoloso in diverse occasioni ed è molto sfortunato. Sempre presenti e nel vivo del gioco Kross e Ozil. Nell’Irlanda del Nord, troppo rinunciataria, spicca il portiere McGovern che salva il risultato in più occasioni.

MOMENTO – Partita dominata dai tedeschi, ma decisa da una sola rete: Muller si inserisce in area e decide di toccare dietro per Gomez che sblocca una partita che sembrava stregata.

GIOCATA – Sono tante le giocate degne di nota espressa dalla squadra campione del mondo, ma per premiare un giocatore nordirlandese, è giusto sottolineare le parate dell’estremo difensore McGovern. Il portiere dell’Hamilton si esibisce in un paio d’interventi spettacolari, in particolare su Muller nei primi minuti e su Gotze ad inizio ripresa.

IL TABELLINO E LE PAGELLE

Irlanda del Nord-Germania 0-1 (30’Gomez)

IRLANDA DEL NORD (4-5-1): McGovern 7, Hughes 6, Cathcart 6, McAuley 6, J.Evans 6; Ward 5,5 (70’Magennis 5,5), C.Evans 6 (84’McGinn s.v.), Davis 5,5, Norwood 6, Dallas 5,5; Washington 5,5 (59’Lafferty 5). All.O’Neill

GERMANIA (4-2-3-1): Neuer 6;  Kimmich 6, Boateng 6 (76’Howedes s.v.), Hummels 6,5, Hector 6,5; Khedira 6 (69′Schweinsteiger 6), Kross 6,5; Ozil 6,5, Muller 7, Gotze 5,5 (55’Schurrle 6); Gomez 6,5. All.Loew

Ammoniti: Nessuno

Arbitro: C.Turpin (Francia)

SHARE