SHARE

messi higuain argentina mdc

Difficile immagine qualcuno che possa frapporsi fra l’Argentina e la vittoria di questa Copa America: la squadra guidata da uno scintillante Lionel Messi si sbarazza con un sonoro 4-0 degli Stati Uniti padroni di casa nella prima semifinale, nell’atto conclusivo affronterà una fra Cile e Colombia. A Houston hanno veramente avuto un problema: sul campo dell’NRG Stadium, davanti a 70.000 tifosi, si è presentato un alieno poco incline alle trattative calcistiche.

USA-ARGENTINA 0-4 (3′ Lavezzi, 32′ Messi, 50′, 86′ Higuain) La partita è stata un Messi-show: dopo appena tre minuti il Pocho Lavezzi colpisce di testa su punizione della Pulce portando i suoi vantaggio, mentre  dopo mezz’ora il diez argentino si mette in proprio e fulmina Guzan su calcio di punizione, completando il sorpasso a Gabriel Omar Batistuta e diventando il miglior marcatore nella storia della selecciòn albiceleste. A chiudere la giostra il miglior attore non protagonista di questa Copa America: altra doppietta per Gonzalo Higuain in quella che è la sua miglior stagione in carriera.

Alla fine del match Messi, fresco di record, si è concesso ai microfoni dei moltissimi giornalisti presenti tributando un plauso anche e  soprattutto ai suoi compagni: “Sono felice di aver superato Batistuta, il merito è anche dei miei compagni di squadra che mi hanno aiutato: li ringrazio per il loro supporto. E’ stata una rete molto bella, ho preso in controtempo il portiere. Volevamo questa finale che per noi significa un’altra opportunità di vittoria, dovremo giocarla in maniera tranquilla e son certo che la vittoria sarà nostra. Cile o Colombia? Non ho preferenze”.

Per l’Argentina sarà la terza finale consecutiva nelle competizioni a cui ha partecipato: spera finalmente di arrivare alla vittoria dopo le cocenti delusioni contro la Germania al Mondiale e contro il Cile  nell’ultima Copa America. Dopo i record personali Leo Messi punta alla vittoria di un trofeo con l’albiceleste, sognando il Mondiale  del 2018.

SHARE