SHARE
Belgio-Italia, l'esultanza di Emanuele Giaccherini dopo il gol.
Belgio-Italia, l'esultanza di Emanuele Giaccherini dopo il gol.

Belgio-Italia, l'esultanza di Emanuele Giaccherini dopo il gol.

Stasera in campo allo Stade Pierre Mauroy di Lille Italia-Irlanda: queste le formazioni ufficiali.

In programma alle ore 21.00 la sfida tra le due squadre del Gruppo E di questo Europeo di Francia: ad affrontarsi l’Italia di Conte e l’Irlanda di O’Neill. Quella di stasera sarà la 14/a sfida tra le due compagini: gli azzurri hanno vinto 8 incontri, l’Irlanda 2, mentre sono 3 i pareggi. In totale Italia e Irlanda si sono affrontate tre volte in un torneo internazionale, ovvero all’Europeo del 2012, al Mondiale del 1990 e a quello del 1994. Gli irlandesi non hanno vinto nessuna delle ultime sette gare agli Europei e non hanno mai segnato più di un gol in una partita, senza realizzare reti in quattro delle otto gare disputate nella competizione. Gli azzurri hanno già battutol’Irlanda all’Europeo del 2012: 2-0 finale con reti di Cassano e Balotelli. L’Italia ha raggiunto la fase ad eliminazione diretta degli Europei per la sesta volta in otto partecipazioni dal 1980: l’unica volta in cui la nazionale azzurra ha ottenuto il successo nelle prime due gare di questa competizione è avvenuto nel 2000, quando raggiunse la finale. Queste le formazioni ufficiali di Italia-Irlanda:

Italia (3-5-2): Sirigu; Barzagli, Bonucci, Ogbonna; De Sciglio, Florenzi, Thiago Motta, Sturaro, Bernardeschi; Zaza, Immobile.
All.: Antonio Conte

Irlanda (4-3-1-2): Randolph; Coleman, Keogh, Duffy, Ward; Hendrick, McClean, McCarthy, Brady; Murphy, Long.
All.: Martin O’Neill

COSI’ CONTE, ITALIA: “Non dobbiamo dimenticare i nostri pregi e difetti. Non ho titolari e riserve. Abbiamo intrapreso un percorso, non abbiamo mai perso la strada maestra. Non dimentichiamo da dove veniamo. Anche perché, come si dice a casa mia, come ti alzano così ti abbassano. Mettiamola così: gli irlandesi faranno la partita della vita e se la perdessimo per noi arriverebbero un sacco di rotture di scatole”.

COSI’ O’NEILL. IRLANDA: “Servono dinamismo ed energia. Dovremo essere quelli visti con la Svezia. Abbiamo battuto l’Italia in passato, vogliamo riscrivere la storia. In ottobre abbiamo battuto i campioni del mondo della Germania in una serata in cui dovevamo vincere a tutti i costi, dobbiamo prendere ispirazione da quella notte e dalla partita contro la Bosnia. Bisogna considerare la condizione dei giocatori, abbiamo un’occasione e vogliamo sfruttarla. Mi aspetto un’Italia con tanti cambi. Sono già primi e pensano al futuro, chiunque lo farebbe. Mi aspetto un’Italia comunque pericolosa, ha pur sempre giocatori di Roma, Milan”.

SHARE