SHARE

ibrahimovic mdc

Ibrahimovic e Pogba sono ancora una volta il centro del calciomercato europeo e Mino Raiola non esclude alcuna eventualità.

Mai banale e sempre sul pezzo, Mino Raiola rispecchia al meglio carisma e forza dei suoi assistiti più famosi, Paul Pogba e Zlatan Ibrahimovic che come ogni estate vanno a catalizzare l’attenzione di club e media in sede di calciomercato. Un futuro ancora incerto quello delle due stelle della scuderia di Raiola che al momento sono però impegnate ad Euro con le casacche di Francia e Svezia. Con l’approdo di Pjanic in bianconero appare sempre più indecifrabile l’immediato futuro di Pogba che nonostante un Europeo ancora non proprio sui suoi standard, è comunque tra i calciatori più ambiti del pianeta. Ibra ha invece sorpreso da sempre sia in campo che fuori, con una gran quantità di trasferimenti, anche scomodi e impopolari che lo hanno portato ad indossare nel giro di pochi anni in Serie A le maglie di Juventus, Inter e Milan. Intervistato da Premium Sport ha detto la sua proprio Raiola che ha detto di conoscere già la prossima destinazione del gigante di Malmo: “A me ha detto dove vuole andare. Tornare in Italia? La speranza è l’ultima a morire, vedremo…”

Parole quelle in riferimento allo svedese più che altro di circostanza, visto il probabilissimo futuro di Zlatan alla corte di Mourinho nel Manchester United, che avrà conferme definitive solamente dopo la conclusione degli europei.

POGBA – Discorso diverso su Paul Pogba, legato a doppio filo alle intenzioni della Juventus: “Paul deve crescere, adesso è della Juve, quindi qualsiasi trasferimento deve passare prima dal club bianconero. Ho detto che gli piace Zidane, trova il Real Madrid affascinante così come il Barcellona, il Manchester United, il PSG, il City, il Chelsea e anche la Juve. Lui ha sempre voglia di confrontarsi con qualsiasi realtà”.

Raiola ha poi concluso dando la sua opinione anche sull’insediamento cinese a Milano: “I soldi contano molto ma se arrivano senza piani industriali e senza soldi non cambiano niente. Se ascolterei eventuali offerte di Inter e Milan per Pogba, se dovessero arrivare i cinesi? Perché no, il mio interesse è quello di rappresentare i miei giocatori il meglio possibile, quindi non escludo niente. Devo fare il bene dei giocatori“.

SHARE